Nada Surf – You Know Who You Are: recensione

Undicesimo album in vent'anni esatti di carriera per i Nada Surf: band indie per necessità dopo esser stata lasciata al proprio destino dall'Elektra a fine anni Novanta, ma che si è saputa ritagliare un posto d...

Selton – Loreto Paradiso: recensione

Atteso ritorno per i Selton, quartetto brasiliano di stanza a Milano. Il nuovo disco, il quarto della band, si chiama Loreto Paradiso esce il 18 marzo in seguito a una proficua campagna di raccolta fondi su Mus...

Wussy – Forever Sounds: recensione

Rock per giovani romantici, di quelli che contano i petali con languore e sguardo sognante, una specie di versione sofisticata e senza picchi kitsch di un certo suono che da metà 80 a inizio 90 ha costruito del...

Matmata – Limen: recensione

Pop rock di pregevole fattura quello che da più di un ventennio portano in giro i Matmata, band classica a quattro elementi (voce, chitarra, piano, basso, batteria e archi in alcune canzoni di questo nuovo albu...

Lissie – My Wild West: recensione

Sono 6 anni che questa brava ragazza scrive della musica davvero interessante. Alcuni hanno ascoltato la sua voce spendendo tempo davanti agli schermi delle loro tv inseguendo le puntate perse di decine di seri...

Steve Mason – Meet The Humans: recensione

All’interno di questo ultimo lavoro di Steve Mason, ritorna all’utilizzo degli strumenti veri, chitarra e tastiere in particolare, portandoci all’interno delle sue atmosfere attraverso l’ascolto di queste 11 ...

Beltrami – Punti di Vista

Da poco è uscito il nuovo album dei Beltrami, band partenopea al suo secondo lavoro e mi è stato chiesto il mio “punto di vista” in proposito. Giochi di parole a parte si tratta di un album pop, loro dicono ...

Flamingo – Flamingo EP: recensione

Primo EP solista per Lavinia Sardi, già tastierista dei Nobody Cried for Dinosaurs ed ex Lavinia!, rigorosamente autoprodotto e registrato dopo aver fatto proprie le atmosfere di uno stato quale la Norvegia. Q...