Yak – Atlas Complex EP: Recensione

Sembrava quasi già finita per gli Yak prima dell’uscita del loro secondo LP, “Pursuit of Momentary Happiness”, lo scorso febbraio. E invece eccoli ancora qua, a testimoniare che superato il momento di crisi...

Michael Kiwanuka – Kiwanuka: Recensione

Al terzo album, come tradizione vuole, la promessa del soul Michael Kiwanuka diventa una conferma. Richiama alla produzione Danger Mouse, già presente nel precedente e fortunato “Love & Hate” di tre ann...

Jennifer Gentle – S/T: Recensione

In questo 2019 denso di graditi ritorni che hanno spesso il sapore di comparsate per salutare un decennio che volge a un imminente termine, non c'è da stupirsi se l'ultimo album omonimo dei Jennifer Gentle,...

Swans – Leaving Meaning: Recensione

"Leaving Meaning" è il titolo del nuovo disco degli Swans, che dal 1982 si muovono tra la new wave, il noise, l’industral e il post-rock, sempre in zone d’ombra della musica, create dalla voce di tenebra e ...

DIIV – Deceiver: Recensione

Con il loro secondo album “Is the Is Are” del 2016, i DIIV erano a un punto di non ritorno. Avrebbero potuto ottenere un posto sui più grandi palcoscenici, ma quel caos interiore che tanto aveva reso la ban...

Big Thief – Two Hands: Recensione

Ascoltare i Big Thief è qualcosa di salutare. Di depurativo, di intenso, di sferzante. Questo vale in particolare per “Two Hands”, il loro ultimo lavoro discografico per 4AD. Dieci brani per 39 minuti di mu...

The Waterboys – Where the Action Is: Recensione

Il nuovo disco dei Waterboys, il tredicesimo in studio per la band scozzese, s’intitola "Where The Action Is" ed è uscito il 24 maggio 2019 su Cooking Vynil. Esiste anche un'edizione deluxe, che contiene ve...

Cigarettes After Sex – Cry: Recensione

Sono solo al secondo album, ma i Cigarettes After Sex sanno già di classico. Un sound riconoscibilissimo fatto di basso portante, chitarra lievemente effettata, batteria spazzolata, tappeti d’archi o synth....

Neil Young & Crazy Horse – Colorado: Recensione

Complice la sua nuova band elettrica (i Promise of the Real), pensavamo che Neil Young avesse ormai abbandonato i vecchi Crazy Horse. “Colorado”, invece, è qui per smentirci. Dieci nuovi brani che sanno di ...