Andrew Bird – Are you serious?

Sei serio, Andrew? Davvero hai fatto un disco del genere? Così spiccatamente pop e trascinante? In senso positivo, intendo. Perché quella maestosa impalcatura di eleganza e stile su cui si è sempre sorretta la ...

Kendrick Lamar – Untitled Unmastered: recensione

Otto brani registrati in un periodo che va dal 28 maggio del 2013 ad un giorno imprecisato di quest'anno (così come è possibile capire dagli stessi titoli – non titoli), otto brani, sette sicuramente, scartati ...

Nada Surf – You Know Who You Are: recensione

Undicesimo album in vent'anni esatti di carriera per i Nada Surf: band indie per necessità dopo esser stata lasciata al proprio destino dall'Elektra a fine anni Novanta, ma che si è saputa ritagliare un posto d...

Selton – Loreto Paradiso: recensione

Atteso ritorno per i Selton, quartetto brasiliano di stanza a Milano. Il nuovo disco, il quarto della band, si chiama Loreto Paradiso esce il 18 marzo in seguito a una proficua campagna di raccolta fondi su Mus...

Wussy – Forever Sounds: recensione

Rock per giovani romantici, di quelli che contano i petali con languore e sguardo sognante, una specie di versione sofisticata e senza picchi kitsch di un certo suono che da metà 80 a inizio 90 ha costruito del...

Matmata – Limen: recensione

Pop rock di pregevole fattura quello che da più di un ventennio portano in giro i Matmata, band classica a quattro elementi (voce, chitarra, piano, basso, batteria e archi in alcune canzoni di questo nuovo albu...