Giulia’s Mother – Truth: recensione

“Un lungo e introspettivo viaggio alla scoperta di ciò che siamo, farfalle che vivono un solo giorno dentro una moltitudine di esistenze. Truth è amore, quell'amore romantico incondizionato che rifiuta i dogm...

Cara – Respira: recensione

Cara è un'artista cremonese di adozione bresciana che da ormai circa tre anni sta dedicando anima e corpo al suo esordio da cantautrice sui generis. Dopo due EP (entrambi con brani qui ripresi) “Respira” è il...
article placeholder

Spartiti – Austerità: recensione

Max Collini e Jukka Reverberi non hanno bisogno di presentazioni. Vengono entrambi da Reggio Emilia, la patria del “miglior buon governo cittadino”, come usava dire un loro compaesano ormai trasferitosi in m...

Deftones – Gore: recensione

Leggo in giro per la rete recensioni che inneggiano al ritorno dei Deftones come a un ritorno ai fasti di “White Pony” o “Around the Fur” e sorrido. Sorrido perché mi pare stupido che per fare un grande album...

Punkreas – Il lato ruvido: recensione

Nel 2016 un disco dei Punkreas può aver ancora senso? Fosse fatto da una band giovane certamente sì: farebbe il piacere di noi vecchi che sapremmo che qualcosa nelle testoline là fuori ancora si muove. Fatto...

Frankie Cosmos – Next Thing: recensione

Frankie Cosmos è il nome d’arte del progetto che nasconde Greta Kline, figlia di una coppia d’attori newyorkina, che sembra stia dando parecchie soddisfazioni alla ragazzina americana piuttosto prolifica, in ...

Labradors – The Great Maybe: recensione

Cantù è una Surf City come sostenevano i The Wavers qualche anno fà? Potrebbe anche essere, nonostante non ci sia il mare e i falò sulla spiaggia siano solamente un miraggio estivo. La cittadina brianzola è s...

Judah & The Lion – Folk Hop n’ Roll: recensione

Sono dei bravi ragazzi del Tennessee, o almeno una parte di loro, che cominciarono a suonare giusto pochi anni fa, componendo canzoni inizialmente prettamente cristiane, suonando per un pubblico di bigotti del ...

Fiumi – The Fat Sea Theme: recensione

“The Fat Sea Theme”, esordio sulla lunghissima distanza (i nostri esistono dal 2006 e nel frattempo hanno pubblicato due EP) per la band bolognese Fiumi, è un tuffo di testa e cuore negli anni Novanta. Echi d...