The End of the F***ing World

Qualche giorno è uscita la seconda serie di The End of the F****ing World. Apparsa come una stella nel marasma delle produzioni Netflix, questa serie dai toni gentili e stralunati è diventato un caso, che tutti vedono e di cui non si parla tantissimo (che forse si odia o si ama, senza mezzi toni). Ecco The End of the F***ing World: perchè innamorasene.

È un road movie, cui il trailer non rende giustizia, che nasce da un incipit accattivante per trasformarsi in Ganster Story intrecciato a Ghost World e ad un romanzo di Nick Hornby. Delicato nelle tonalità e nei sentimenti, si nutre di emozioni e della confusione delle adolescenze sofferte di Alyssa e James. Lui (Alex Lawther), attore che non resta indifferente, personaggio da amare, un misto tra Hugh Grant e Dylan Dog, che cadrà sulla spiaggia nella migliore (e furba) tradizione, ferito per amore e passione.

Qui si fermava la prima stagione (che iniziava a brillare dal terzo episodio).

In questo video il recap di tutto quello che è successo per prepararvi alla stagione 2

Cambio di rotta per il seguito, in cui si scopre qualcosa di più del fu Prof. Koch e dove i protagonisti crescono, assorti tra l’espiazione delle proprie colpe, il perdono per genitori imperfetti ed avvolti da una generalizzata anestesia affettiva. James perde i panni dello psicopatico ma mantiene l’irresistibile alone un po’ sfigato, Alyssa cresce, parlandoci più di sé, prendendo spessore e risuonando in noi, nella sensazione di incertezza ed indeterminatezza che attanaglia l’adolescenza e forse anche il presente di molti adulti. Sfumature in una una storia di formazione un po’ hipster un po’ anni ’90; ai confini dell’oscurità, di quella foresta dove la solitudine poteva trovare accoglienza, Alyssa e James diventeranno adulti, prendendosi per mano, impacciati ed un po’ perplessi.
Basata su una light novel del 2013, una delle serie da non perdere, questo autunno, anche per la colonna sonora straordinaria.

Leggi il libro da cui è ispirata la serie

Scopri la colonna sonora di  composta da Garahm Coxon (Blur)

The End of the F***ing World Stagione 2 è disponibile su Netflix