Parco del Maglio, Ome (Brescia), 30 luglio – 2 agosto 2020 

Un’estate che non s’era da fare, come ci avevano detto mesi fa. Dopo una pandemia globale, un lockdown che ci ha resi tutti artisti e panettieri, eravamo ormai tutti rassegnati a passare le vacanze a casa con la nostra auto-produzione di mascherine in stoffa. Per fortuna i ragazzi di Diluvio Festival hanno deciso di cambiare i piani e di metterci anima, cuore e soprattutto voglia di fare per regalarci tre giorni (al quarto purtroppo abbiamo dovuto rinunciare) di QUASI NORMALITA’.

Promossi a pieni voti, ottima organizzazione, nessun assembramento, tutti educati e attenti. E’ stato un festival sicuro, e sicuramente ne avevamo tutti bisogno. Grazie a voi, che ci avete resi tutti più leggeri per tre giorni, e grazie a chi ha suonato, dando più del solito su quel palco. Ci mancava tutto questo. Ora, forse, ci mancherà un pò meno.

Da giovedì a sabato hanno suonato in ordine sparso: Jester Society, Cara Calma, Il Sistema di Mel, Beatrice Antolini, Vanarin, Endrigo, Miglio, Han. Qui sotto le nostre foto.

 
Testo e fotografie di Giulia Bartolini
 

BLU_2334

Immagine 1 di 26