Noah Gundersen – White Noise: Recensione

Siamo all'album numero tre per Noah Gundersen. Un disco certamente altro, diverso dalle sue opere precedenti, che mostra un Noah cresciuto, evoluto, probabilmente nella migliore (a oggi) forma di sè. In "White ...

The National – Sleep Well Beast: Recensione

Ci sono album che escono al momento giusto, e hanno successo. Ce ne sono altri che parlano dell'argomento giusto, ed entrano nella storia. Altri che si attaccano all'orecchio con un riff giusto, e invadono le r...

Dispatch – America, Location 12: Recensione

Il colpo di fulmine ha bisogno del segno della sua subitaneità, che mi rende irresponsabile, sottoposto alla fatalità, travolto, rapito. Questo è stato dunque: un colpo di fulmine, quello con i Dispatch.&nbs...

Real Estate – In Mind: Recensione

Ascoltare la voce di Martin Courtney è come ricevere una carezza di mattina appena svegli. Ancora un po' sporca di sonno, non sdolcinata o tentatrice, ma semplice e liscia, dalla bellezza quotidiana. Quella voc...

Soley – Endless Summer: Recensione

"Ho scritto di speranza e primavera. Ho dipinto il mio studio di giallo e viola, ho comprato un gran piano, mi sono seduta e ho iniziato a suonare, cantare e scrivere". Così Sóley annuncia il suo terzo album, "...

Intervista a Jesca Hoop

Da tata di Tom Waits a sua pupilla musicale: Jesca Hoop oggi è cantautrice apprezzata dalle grandi star della scena musicale internazionale, da Stewart Copeland dei Police a Sam Beam degli Iron & Wine. ...

Anna Calvi – Live for Burberry Ep: Recensione

Febbraio 2017. Sfilata di Burberry collezione uomo – donna. Makers House di Londra. Le coordinate date finora sono le più insospettabili da ricollegare a un disco, o ad Anna Calvi. O forse no, dopotutto. ...

Conor Oberst – Salutations: Recensione

Armonica sulla bocca, Conor Oberst è tornato. Non si è fatto aspettare tanto, ma è cambiato. O meglio, ha dimostrato di saper evolvere il suo discorso e la sua poetica, di saperla declinare con sonorità più com...