cactus?

I Cactus? sono un trio proveniente dalle pianure industriali del Nord Italia. Dopo il primo EP pubblicato nel 2016 (“Sorry for My Accent”), ispirato all’indie di stampo british ma con un sound lo-fi, nel 2017 hanno collaborato con il rapper statunitense Bodhi al geniale video di Amazing, Pt.1. Il primo LP, “No People Party”, ha visto la luce nel febbraio del 2019 sotto l’etichetta Costello’s Records. L’album mostrava una grande evoluzione nella produzione, con un nuovo sound che combinava il dance-punk di metà anni 2000 con l’attuale movimento lo-fi bedroom.

Il nuovo corso della band si è aperto nel marzo 2020 con la pubblicazione di Shitdisco, il primo singolo estratto dal loro ultimo lavoro di prossima pubblicazione. Pur mantenendo vive le radici lo-fi / updance, le ultime produzioni si aprono a un raggio sicuramente più ampio. Il secondo singolo Blue Lips / Cold Heart, uscito sempre per Costello’s il 9 giugno scorso, ne è una conferma. Di quest’ultimo brano i Cactus? hanno realizzato un video, che vi mostriamo oggi in anteprima.

cactus? band video

Percepirsi, innanzitutto come un corpo, una faccia, o forse meglio dire una maschera, da pittare, con una dedizione a null’altro riservata, prima di incrociare gli occhi altrui. L’immagine come ossessione, e l’essenza, che fatica a trovare un ruolo, in un gioco insieme solitario e corale, che ci siamo dentro tutti, eppure ognuno fa da sé. 

Blue Lips / Cold Heart parla di questo, del narcisismo che diventa ossessione, lo stesso di “Uno, nessuno e centomila” di Luigi Pirandello, con il protagonista Vitangelo Moscarda in guerra con il suo naso, ma anche delle dinamiche dei social, dove le raffiche di “filtri bellezza” ci cancellano i difetti e ci bombardano la testa con la versione “migliorata” di noi stessi. Il punto è che si può scegliere di uscire dal gioco. Sospendere il giudizio degli altri e scoprire la potenza dell’auto-consapevolezza è una strada possibile.

Produzione a cura di Cactus? 
Registrato presso “From da cove” 
Mix e master a cura di Federico Carillo