Mike Orange – Arancio: Recensione

Dal passato punk militante con il Subgruppo Devasto e i SOCS (band con la quale fortunatamente il percorso non è ancora concluso), Michele Arancio, in arte Mike Orange, circa tre anni fa è stato colpito sul...

NOFX – Single Album: Recensione

Dopo un paio di dischi non proprio brillanti (“Coaster” del 2009 e “Self Entitled” del 2012), nell'ultimo lustro i NOFX e il loro leader Fat Mike hanno vissuto una vera e propria rinascita. A partire forse ...

Sleaford Mods – Spare Ribs: Recensione

Gli Sleaford Mods sono con ogni probabilità il progetto musicale più duro e puro d’Inghilterra. Nato punk, maturato rap, sempre hardcore e fiero delle proprie origini proletarie, il duo composto da Jason Wi...

Bee Bee Sea – Day Ripper: Recensione

Certe impressioni non si possono spiegare, e certi suoni sono come quelle foto in bianco e nero del Punk '77, luce sulla retina prima ancora che stimolo uditivo. Ecco la visione che ci appare dopo le prime ...

Adulkt Life – Book Of Curses: Recensione

Gli Adulkt Life, compagine londinese al primo album, sono una creatura mostruosa ma affascinante, estremamente variegata ma composta da elementi fra loro armonizzati. Sono una band punk, metal e brit pop. T...
stiff richards state of mind review

Stiff Richards – State of Mind: Recensione

Autunno, tappeti di foglie secche sui marciapiedi. L'umidità ti assale, il cielo grigio schiaccia lo sguardo a terra. Sarebbe il momento di sfoderare l'intera discografia dei Fleet Foxes. Oppure chessò, un ...

Metz – Atlas Vending: Recensione

I Metz, combo canadese punk-noise alla quarta uscita discografica in meno di un decennio, sono una band sudata. Provate ad ascoltare questo nuovo “Atlas Vending” e inizierete a sentire il loro sudore come s...

Laura Jane Grace – Stay Alive: Recensione

Un posacenere pieno degli ultimi spinelli fumati prima di decidere di smettere durante il lockdown, prima di scegliere di utilizzare il proprio tempo in maniera produttiva. Questa l’immagine di copertina di...