The Specials – Encore: Recensione

A vent’anni precisi dall’ultimo album di inediti, “Guilty ‘til Proved Innocent!”, tornano gli Specials, leggendaria band inglese a capo del revival 2 tone e ska di fine anni Settanta. Sono quaranta invece g...

The Drums: un nuovo disco contro la depressione

A distanza di due anni dall'acclamato progetto solista di Jonathan Pierce (“Abysmal Thoughts”, 2017), i The Drums pubblicheranno il loro quinto LP. Il titolo del nuovo anno sarà "Brutalism", una sorta di "...

Fidlar – Almost Free: Recensione

Zac Carper e amici sono ancora vivi. E non è una metafora, bensì una notizia. Perché i Fidlar hanno per anni scherzato con la Santa Morte, tra abusi di alcol, droga ed eccessi di ogni tipo. Pare si siano pu...

Ace Frehley – Spaceman: Recensione

Boom, ecco la bomba: 9 trace di puro e sano rock'n'roll di vecchia scuola. “Spaceman” è l’ottavo album di Ace Frehley, ex chitarrista dei Kiss, in cui ritroviamo tutta l’energia, la passione e l’esperienza ...

Dispatch – Location 13: Recensione

Si può uscire dal languore affascinante e malinconico che induce la trafila Halloween-ognissanti-morti, con l’enorme assuefazione del suo immaginario, e incominciare, se pur timidamente, a intravedere la lu...

J Mascis – Elastic Days: Recensione

Quando ho di fronte il solo nome di J Mascis, personalmente vado in ambasce per manifesta inferiorità. E vado in brodo di giuggiole: per quello che era, per quello che è stato, per quello che rappresenta an...

Wild Nothing – Indigo: Recensione

Torna Jack Tatum con i suoi Wild Nothing, ancora una volta via Captured Tracks, con questo “Indigo”, quarto album in studio. Che dire: Tatum è un intelligente alchimista, furbo e ruffiano quanto basta, e...

Spiritualized – And Nothing Hurt: Recensione

Ma che carino. Ma che dolce. Finalmente qualcosa che non ti devi sforzare per fartelo piacere. Qualcosa di gradevolmente canticchiabile, pure mentre ti fai il bidè. A Perfect Miracle. Pure il titolo è bello. Ed...