Archive – The False Foudation: Recensione

https://www.youtube.com/watch?v=TglgwKoh_Ww Capita raramente di restare affascinati da un disco. "The False Foundation" degli Archive è un lavoro che collassa verso il suo interno e sprigiona una luce che da...

American Football – Lp2: Recensione

Dopo 17 anni di quasi assoluto silenzio, dico quasi assoluto perché per la versione deluxe del loro unico ed eponimo album si erano ritrovati per un tour nel 2014, sono tornati gli American Football. E hanno ri...

Say Yes – A Tribute to Elliott Smith: Recensione

La American Laundromat Records, etichetta di New York, pesca a piene mani nel proprio roster e confeziona un nuovo tribute album, questa volta dedicato alla problematica e controversa figura di Elliott Smith, c...

Suicidal Tendencies – World Gone Mad: Recensione

Certe band hanno una fiamma viva dentro. I Suicidal Tendencies, inventori del crossover tra punk hardcore e metal e in attività da ben treantaquattro anni, sono sicuramente una di queste. L'attuale formazione c...

Conor Oberst – Ruminations: Recensione

C’è Bob Dylan. E poi ci sono quelli che raccolgono la sua eco, che girano per il mondo tentando di imitarlo o sognando di superarlo. E poi c’è Conor Oberst, che sa suonare l’armonica ma ha scelto come comp...

Ex-Otago – Marassi: Recensione

Dopo due anni, accogliamo a braccia aperte il ritorno degli Ex Otago con "Marassi". Scorrendo velocemente le canzoni per un primo ascolto, le mie orecchie si soffermano particolarmente su una, Mare. La dolcezza...
article placeholder

Two Door Cinema Club – Gameshow: Recensione

Ah, il terzo album. Che scoglio per una band! È la prova del nove, l’ago della bilancia che spesso stabilisce il valore di un progetto. Concedendoci un paragone edilizio, potremmo dire che con l’opera prima si ...