I Mercury Rev hanno appena condiviso un nuovo brano. Si tratta di Okolona River Bottom Band, traccia d’apertura di “The Delta Sweete Revisited”, il loro album tributo al capolavoro di Bobby Gentry del 1968, “The Delta Sweete”. Ospite d’eccezione, Norah Jones, che con la sua voce dà un tocco jazz al brano.

«Sorseggiando un intruglio da una tazza di caffè etichettata con ‘Near Enough’, una mente brillante una volta teorizzò che in un sistema abbastanza grande anche l’evento più improbabile possa accadere – ha raccontato Jonathan Donahue dei Mercury Rev a proposito del nuovo pezzo – Quindi, come pipistrelli al chiaro di luna, proiettammo la nostra musica là fuori e aspettammo di vedere cosa tornava indietro… E dopo un po’, con nostra sorpresa, comparve Norah Jones cantando la nostra versione, una piccola fantasia tascabile del brano di Bobby Gentry Okolona River Bottom Band. Teorema dimostrato».

Ecco il brano:

“Bobbie Gentry’s The Delta Sweete Revisited” sarà disponibile dall’08 febbraio su Bella Union, con distribuzione Self. L’album, come abbiamo detto, è una rivisitazione del capolavoro dimenticato di Bobby Gentry e vede la collaborazione di numerose cantanti, tra le quali, oltre a Norah Jones, ci sono anche Hope Sandoval, Beth Orton, Lucinda Williams, Rachel Goswell, Vashti Bunyan, Marissa Nadler, Susanne Sundfør, Phoebe Bridgers, Margo Price, Kaela Sinclair, Carice Van Houten e Laetitia Sadier.

Questa è la copertina del nuovo disco dei Mercury Rev: