Elisabetta Imelio non è più tra noi. La fondatrice e bassista di Prozac + e Sick Tamburo è morta nella notte tra sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo. Aveva 44 anni e lottava da tempo contro il cancro.

Elisabetta non aveva mai tenuto nascosto la sua malattia. Gian Maria Accusani, co-fondatore delle due band, le aveva dedicato la canzone La Fine della Chemio, compresa nell’album dei Sick Tamburo “Un Giorno Nuovo”, alla quale avevano partecipato diversi altri artisti.

Abitava nella sua Pordenone, dove con i suoi Prozac + aveva saputo raccogliere l’eredità del Great Complotto, l’importante movimento punk nato proprio nella cittadina friulana negli Anni ’80. Oltre a dedicarsi alla musica, era una maestra e coordinatrice alla cooperativa Itaca, e mamma di un figlio in tenera età.