pixies head carrierDiscograficamente parlando, i Pixies sono già tornati in carreggiata due anni fa con un lavoro sottovalutato e dall’animo frammentario. “Indie Cindy”, nato dall’assemblaggio di tre EP, con picchi di originalità (le sonorità desuete per la band di Boston di brani quali la ballata “Andro Queen”, la base hip hop di “Bagboy” o il simil metal di “What Goes Boom”), ma poche concessioni alla Storia (quella con la s maiuscola) di cui la band si è resa protagonista sul finire degli anni Ottanta grazie a un nuovo e ispiratissimo modo di scrivere canzoni pop.
Questo nuovo “Head Carrier” per molti fan sarà quindi salutato come il vero ritorno del terzetto statunitense (+ 1, la nuova bassista Paz Lenchantin). L’album è infatti una sorta di versione 2.0 per il nuovo millennio di quel capolavoro che fu “Doolittle” nel lontano 1989, quando tutto ancora nel rock sembrava possibile. Dodici brani, dodici perfetti esempi di scrittura “a la Pixies”, dodici possibili singoli. Il periodo cui si riallacciava “Indie Cindy”, il fine carriera d’inizio anni Novanta, è scavalcato a favore di un’originalità minore che si esalta però nella capacità di scrittura di Black Francis e soci.
I tre singoli che hanno anticipato l’album (l’hardcore di “Um Chagga Lagga”, la fresca “Talent”, che sembra essere scritta 27 anni fa ma è comunque giovane, la bellissima e in un certo modo già classica “Tenement Song”) già lasciavano presagire questa svolta/ritorno a se stessi, ma il tutto viene confermato dall’ascolto di ogni altro pezzo in scaletta. Dolcissima sorpresa anche la nuova bassista che, finalmente, riesce nell’impresa di sostituire l’insostituibile Kim Deal: a lei l’onore di interpretare la canzone qualitativamente più alta del lotto, quella “All I Think About Now” dedicata proprio alla Deal che autocitandosi attraverso l’acustica di Black, il riff acido di Santiago e il coro vocalico ad U della nuova arrivata (“Where Is My Mind?” è appena dietro le porte) emoziona tanto, tantissimo. Le scimmie sono tornate in paradiso.

Andrea Manenti