Eccovi l’omonimo ep d’esordio di Verano, aka Anna Viganò: cinque brani della ragazza dai capelli rossi già con Intercity e L’Officina della Camomilla, cinque canzoni dream pop, elettronica e cantautorato in un melange di sovrapposizioni di chitarre, beats e sintetizzatori. Infine il paradosso della coppia più perfetta e idealizzata della storia del ballo, quei “Ginger e Fred” che interruppero il loro straordinario sodalizio artistico perché appena fuori dal cono dei riflettori erano arrivati a detestarsi, senza mezze misure. a vita reale si differenzia dalle favole principalmente per un particolare: nella prima non è per nulla scontato che si arrivi al rassicurante e in teoria infinito “e vissero per sempre felici e contenti”. Allora diventa fondamentale avere un piano b, saperne uscire con stile. Perché se non ci si sta attenti è facile cadere male, alla fine.