“I put some miles on / still a long long ways to go,” canta Steve Wynn dei The Dream Syndicate nel nuovo brano “Put Some Miles On”. Il titolo della canzone ha un doppio significato, dato che si riferisce sia a viaggiare in auto, sia ad ascoltare con stima il trombettista jazz Miles Davis. Guarda qui sotto il video per “Put Some Miles On”
 

“Si tratta del terzo video diretto da David Dalglish, uno scozzese che sta pian piano diventando l’interprete visuale ufficiale della nostra musica,” spiega Wynn. “E amo il modo in cui ha catturato il triplo significato di “Put Some Miles On” – macinare km in auto, l’esperienza e la saggezza nel girare le pagine del calendario, e ovviamente il nostro amore per Miles Davis. È veramente una maratona a zig zag!” Steve Wynn suonerà giovedì sera un concerto acustico da Germi a Milano, come segnalato nella nostra guida qui.
La band ha annunciato le date del tour europeo e britannico per il 2019. A giugno infatti i The Dream Syndicate passeranno per il nostro paese per quattro imperdibili date: il 18 giugno presso la Mole Vanvitelliana di Ancona, il 19 giugno al Magnolia di Milano, il 20 giugno all’Arena Cappuccini di Cesenatico e il 21 giugno al teatro Astoria di Fiorano Modenese.Co-prodotto da John Agnello (Phosphorescent, Waxahatchee, The Hold Steady, Dinosaur Jr.), These Times è stato registrato ai Montrose Studio di Richmond in Virginia. Wynn ha scritto instudio i testi dei brani, dopo che la band aveva finito di registrarli, in questo modo le parole furono dettate più dai suoni che da altro. Questo processo ha contribuito all’urgenza del titolo dell’album.
 
“These Times. Questo è tutto. È tutto ciò di cui stiamo parlando, tutto ciò a cui stiamo pensando. Non si può evitare il panico esistenziale di un mondo che sta rapidamente precipitando, evolvendosi e cambiando corso di ora in ora. Sembra falso non affrontare e riflettere le cose a cui non possiamo smettere di pensare: l’intero mondo sta proprio guardando. I testi dell’album sono solo uno specchio del terrore, del panico, della mania, della speculazione, della malinconia, alla fine ignorando l’abbandono che potrebbe seguire. È tutta questione di dove siamo. “
 
18 Giugno Ancona, Corte Mole Vanvitelliana 
19 Giugno  Milan, Magnolia 
20 Giugno Cesenatico, Arena Cappuccini (IT) 
21 Giugno a Fiorano Modenese, Teatro Astoria (IT)    

Clicca qui per attivare una notifica sulla disponibilità dei biglietti su Ticket One

Se non hai nella tua collezione il disco storico della band, lo puoi comprare qui sotto

Post correlati