bob dylan recensione

Bob Dylan – Rough and Rowdy Ways: Recensione

Era la mezzanotte del 27 marzo, eravamo in pieno lockdown, e dopo ben otto anni Bob Dylan pubblicava un brano originale, profondo, toccante e molto lungo: Murder Most Foul. Due accordi ripetuti allo spasmo,...

Kevin Morby – Oh My God: Recensione

Su una decapottabile andiamo in un drive-in dove proiettano un documentario sugli Stati Uniti, prima del punk e prima del grunge: le atmosfere hanno i toni seppia delle vecchie foto e raccontano di un passa...