My Morning Jacket – The Waterfall II: Recensione

Una delle caratteristiche migliori della musica è forse il suo carattere d’urgenza. Che si avverta o meno all’interno delle tracce di un album, che emerga con forza o che rimanga tra le pieghe delle note ch...

Strand of Oaks – Eraserland: Recensione

Ci hanno pensato i My Morning Jacket a salvare Tim Showalter dalla depressione. Dopo “Hard Love”, il cantautore era alquanto disilluso, tanto da credere di non riuscire più a scrivere canzoni. Così Carl Bro...

Jim James – Uniform Distortion: Recensione

Da un po’ non incoraggiavo le mie tutto sommato scadenti Bose a caricarsi di buona volontà (quella sempre ottimisticamente gramsciana) muovendole a una corsa selvaggia, turbolenta e caotica fatta di progression...