fbpx

Guida Settimanale ai Concerti Milanesi: dal 6 al 12 dicembre 2021

Ecco cosa fare a Milano dal 6 al 12 dicembre 2021  con la nostra Guida Settimanale ai Concerti Milanesi.

Lunedì 6 dicembre

Cose Belle ❤️❤️❤️❤️ GianMaria Accusani al Bellezza  

Gian Maria Accusani, fondatore e leader di gruppi come Prozac+ e Sick Tamburo, si presenta per la prima volta al pubblico in veste di storyteller. Con questo spettacolo fatto di parole e tanta bellissima musica ci racconterà il suo percorso musicale, dall’adolescenza ai tempi del The Great Complotto, fino ad arrivare al presente con i Sick Tamburo e Prozac+.

Darsi un tono ❤️❤️❤️ Ludovico Einaudi al Teatro dal Verme 

<<Ho sempre tenuto molto a questo appuntamento. Ho voluto confermarlo anche quest’anno, nonostante le limitazioni e le difficolta, come segno di incoraggiamento e affetto verso la mia città>>, dal 2015 Ludovico Einaudi ama chiudere il suo anno musicale al Teatro Dal Verme di Milano con una serie di concerti consecutivi a dicembre: quest’anno invece vuole iniziare dalla sua città con quindici concerti dall’1 al 18 dicembre nella Sala Grande.

Poeti da Baci Perugina ❤️❤️ Gio Evan al Teatro Nazionale 

“Abissale è il nuovo invito a vivere di profondità in superficie e non di profonda superficialità.” racconta l’artista. “Educare in latino è ed ucere, condurre fuori. Dunque l’etimologia ci indica che l’educazione non è materiale che da fuori mettiamo dentro, bensì il suo viceversa. È la nostra integrità, sono le consapevolezze già tutte integre dentro noi che vengono emesse nel mondo esteriore. Mareducato si riappropria di questa definizione, è il coraggio di ricondurre noi stessi fino all’abisso fondo, dove risiede il nostro sé più intimo. Si parte dalla riva, (introspezione) e si arriva all’abisso (mantra allegro). 

Martedì 7 dicembre 

Dinosauri dell’indie italico❤️❤️❤️ Subsonica all’Alcatraz

Doppiadata di recupero per  il tour di Microchip Temporale 

Fiesta ❤️❤️❤️ This is Indie ai Magazzini Generali 

La esta che porta dal vivo e sul dancefloor tutto l’immaginario indie: dalla nuova scuola itpop ai suoni ruvidi della cultura underground inglese, dal lungomare di Mergellina alle strade di Liverpool. Performance live e dj set in un’unica serata diventata in breve tempo un appuntamento fisso nelle maggiori città italiane; oltre 5 ore di viaggio attraverso due generazioni portabandiera dell’attitudine alternativa: dalla malinconia sentimentale di Calcutta e Gazzelle alle chitarre maleducate di Arctic Monkeys e Bloc Party, dai beat elettronici di Cosmo e Liberato alla psichedelia di LCD Soundsystem e The Black Keys.

Rock’n’ruolla ❤️❤️ Bohemien al Rock’n’roll

La fiesta di natale di hard staff, sul palco i romani Bohemien.

Tutti quanti voglion fare jazz  ❤️❤️❤️ Carlo Morena e Simona Daniele al Bellezza 

Il pianista Carlo Morena e la cantante Simona Daniele si confrontano in un dialogo libero nella formula scarna del duo, esprimendosi in un repertorio ricco, un viaggio geografico e temporale spaziando dalle Jazz songs classiche a Wilhelm Friedemann Bach, dai compositori sudamericani contemporanei come Astor Piazzolla ed Egberto Gismonti fino a alle sonorità del Jazz europeo.

Mercoledì 8  dicembre 

Cantautori Passionali ❤️❤️❤️ Gabriella Martinelli al Bellezza

Gabriella Martinelli è un’artista poliedrica in continua evoluzione. Cantautrice e polistrumentista dalle molteplici influenze musicali, Gabriella presenta dal vivo il suo nuovo album “Tutto daccapo” (OTR Live // Ada Music), in uscita il 10 dicembre. Il nuovo disco, anticipato dal singolo “Dove vivi tu”, racconta di baci e promesse, di viaggi e rinascita, di quadri e bug mediatici. Uno sguardo attento alla realtà, alla società in cui viviamo, mai banale. “Tutto daccapo” è un album fresco, colorato, carico di rock ed elettronica come la pittura in acrilico, altra grande passione dell’artista. Gabriella sarà accompagnata sul palco da Paolo Mazziotti al basso e ai synth, e Andrea Iannicola alla chitarra elettrica e ai synth.

Giovedì 9 dicembre

Piacevoli sorprese ❤️❤️❤️❤️ Sasso e Inge al Bellezza

Anthony Sasso, torinese di nascita, fin da piccolo vive ispirato dalla musica. A 5 anni inizia a partecipare ai primi concorsi di ballo e canto, dimostrando sin da subito la sua attitudine e il suo talento, vincendo a soli 12 anni il Karaoke di Fiorello. Da autodidatta si avvicina alla chitarra e da lì a poco fonda alcuni gruppi che si fanno strada nella scena torinese. Tra questi i Milena Lovesick, un trio post punk in cui incontra Gabriele Ottino (Niagara, Spime.im) e con il quale arriva a suonare su prestigiosi palchi come quello di Arezzo Wave nel 2006 e a vincere il festival di Ritmika nel 2005. Nel 2017 con il tour di Andrea Laszlo De Simone esplora nuovi mondi e inizia suonare anche i sintetizzatori. Nel 2019 inizia un percorso di collaborazione con il produttore torinese Alberto Moretti, che arrangia e lavora al mixaggio di diverse tracce. Il progetto SASSO inizia a prendere corpo in sala prove con l’inserimento nella band di Zevi Bordovach alle tastiere (Andrea Laszlo De Simone e Francesco Bianconi dei Baustelle), di Francesco Cornaglia alla batteria (I Monaci del Surf) e Marco Gervino alla chitarra (NonostanteClizia e Tsao!) che partecipano attivamente alla fase artistica e creativa delle tracce. Apre  Riccardo Inge: un ingegnere. Forse un cantautore. Forse entrambi. Nel corso degli anni suona ovunque, dalle spiagge siciliane ai teatri milanesi, passando per i club di tutta Italia. 

Birrette e chiacchiere intelligenti ❤️❤️❤️❤️ A Cena Tra Quei Due alla Ribalta Barona

Torna in Ribalta Barona A CENA TRA QUEI DUE! Il live talk ideato e pensato da Massimo Fiorio aka Dietnam e Andrea Sesta aka Il Sesta
Per la prima volta dal vivo, i nostri porteranno in scena il format nato durante il lockdown del 2020 che ha visto decine e decine di esilaranti dirette prima su Instagram, poi su YouTube
Il secondo appuntamento – per proseguire in grande stile – è GIOVEDÌ 9 DICEMBRE con Sara Melotti, fotoreporter che ha abbandonato prima la carriera di ballerina in seguito a un infortunio, e poi il suo lavoro come fotografa di moda per creare il progetto Quest for Beauty con cui ha girato il mondo alla ricerca della bellezza
☞ Sara Melotti in Ribalta Barona si metterà comoda Tra Quei Due per parlare e presentare il suo libro reportage “La felicità è una scelta” … un’occasione per farsi due risate in compagnia e chiedere tutto quello che volete sapere all’ospite della serata.
 

 

Venerdì 10 dicembre 

Paesaggi Sonori ❤️❤️❤️❤️ John Duncan e Stefano Pilia al Bloom 

Due artisti, Il primo da svariati decenni un nome di punta nel campo dell’avanguardia musicale, della performance art e video artistica, con all’attivo una intensa produzione solista e un infinità di collaborazioni condivise – solo per citarne alcuni – con Oren Ambarchi, Masami Akita, Z’ev ed Elliot Sharp; il secondo già in passato in band di spessore, come 3/4HadBeenEliminated, In Zaire, Il Sogno Del Marinaio, Massimo Volume e Afterhours, nonché attivo nel trio con David Grubbs e Andrea Belfi e più recentemente anche nel duo con Massimo Pupillo degli Zu.

Musica del Passato ❤️❤️❤️ Memorabilia al Bovisa Urban Garden

Serata di degustazione musicale per retro-maniaci – (Nostalgic Disco // New Wave // Indie // Pop // Punk). Tutto a cura di Andrea Amici. 

Fuori Città ❤️❤️❤️❤️ MangiaDischi all’Ink di Bergamo 

In un anno disgraziato riproviamo a dare spazio e voce alle produzioni indipendenti!
📻 MANGIADISCHI è un festival il cui obiettivo è rilanciare la musica (realmente) indipendente.  Banchetti con esposizioni, spazio ascolto e soprattutto… Concerti! Stasera sul palco: LE MUFFE + I TRENI / DJset Upstairs spazio espositivo etichette + sala ascolto

Sabato 11 dicembre 

 ANNULLATO Cose Belle ❤️❤️❤️❤️ Tropea e Nobody Cries for Dinosaur al Bellezza 

Posticipato a Gennaio 2022. 

Mondi Straordinari ❤️❤️❤️❤️ Miyazaki Orchestra al Biko

Un appuntamento unico per rivivere le colonne sonore degli indimenticabili film di Hayao Miyazaki, vincitore di un Oscar al miglior film d’animazione e di un Oscar onorario, oltre che fondatore dello Studio Ghibli. Da Nausicaa a Porco Rosso, dal Castello Errante di Howl a Kiki, fino a Totoro e alla Principessa Mononoke, tutti i suoi più grandi successi che l’hanno reso l’esponente più celebre dell’animazione giapponese saranno i protagonisti dei concerti che faranno sognare i fan.

Fieste con la F maiuscola ❤️❤️❤️ Trashick al Magnolia – Vacanze di Natale 

Un appuntamento unico per rivivere le colonne sonore degli indimenticabili film di Hayao Miyazaki, vincitore di un Oscar al miglior film d’animazione e di un Oscar onorario, oltre che fondatore dello Studio Ghibli. Da Nausicaa a Porco Rosso, dal Castello Errante di Howl a Kiki, fino a Totoro e alla Principessa Mononoke, tutti i suoi più grandi successi che l’hanno reso l’esponente più celebre dell’animazione giapponese saranno i protagonisti dei concerti che faranno sognare i fan.

Fuori Città ❤️❤️❤️❤️ MangiaDischi all’Ink di Bergamo 

In un anno disgraziato riproviamo a dare spazio e voce alle produzioni indipendenti!
📻 MANGIADISCHI è un festival il cui obiettivo è rilanciare la musica (realmente) indipendente.  Banchetti con esposizioni, spazio ascolto e soprattutto… Concerti! Stasera sul palco: ZIDIMA / JACKIE BROWN /  Pier Tumulto / Franz Barcella

Domenica 12 dicembre 

Storia del Rock ❤️❤️❤️❤️❤️Jesus and Mary Chain all’Alcatraz

Pilastri dello Shoegaze, i fratelli Reid hanno dimostrato che un senso, nel riportare live questi suoni è esigenza reale. Il turno stavolta è di un altro album miliare della band, il secondo “Darklands” del 1987, che a metà anni Ottanta si inseriva esattamente al crocevia tra C-86, new wave e goth. Anche stavolta sarà difficile resistere alla tentazione di andare a cantare a squarciagola canzoni pop perfette come “Happy When It Rains” e “April Skies”.

Unduetre…Casino ❤️❤️❤️❤️ Black Lips al Magnolia 

Un manipolo di freak che suonano un garage rock a velocità vertiginosa con chitarre da due soldi nemmeno troppo accordate. Dal palco pioverà sudore dai loro capelli lunghi e sporchi, e quando vi sorrideranno dopo un assolo monocorde noterete i loro denti sbeccati e gli occhi sempre fuori dalle orbite. Sono nati e cresciuti nei peggiori bar di Atlanta e così sono rimasti, i Black Lips. Dal 2003 portano in giro il loro casino, si divertono e fanno divertire. Andate a divertirvi.