Michael Venturini è un cantautore popolare influenzato dalle sonorità nostrane, americane e inglesi. Attivo da molti anni nella scena underground, realizza diversi LP e singoli in lingua inglese, senza però rilasciarli pubblicamente; nel frattempo si esibisce parecchio dal vivo sia in Italia con la sua prima band, The Albion, che soprattutto a Londra e in Australia, dove vive per sei anni. Tornato in Italia poco prima della pandemia, conosce Edoardo Elia e Weird Bloom, che lo aiutano a produrre il suo debut-album in uscita nel 2021.

Il singolo Alibò, spiega l’artista, «sembra la storia di un cliché già visto: il capellone comunista, eccessivamente sensibile, vessato da quelli diversi da lui. Invece è la storia di tutti noi (non a caso nel video, se si guarda bene sono cinque i protagonisti) che cresciamo con la voglia di scoprire e di conoscere e crescendo sogniamo come sarà il nostro futuro. Fino aquando arriva qualcosa e/o qualcuno che ci sconvolge, ci fa suonare la sveglia, facendoci ritrovare nel mondo degli adulti totalmente disillusi».

 

 

Produzione: Michael Venturini con la partecipazione di Luca Di Cataldo (Weird Bloom)
Registrato presso POM POM STUDIO (Roma)
Mix: Edoardo Eli