Oggi pomeriggio sei uscito a passeggiare. Un pomeriggio dedito a passeggiare non te lo dedicavi più di 10 anni. Non l’hai detto a nessuno, non lo dirai a nessuno, ma in via Pepe ti sei pure messo a contare i passi come facevi con la tua amichetta fuori da scuola. Ne hai contati 136, prima di chiederti che cazzo stessi facendo e ti dimenticassi per sempre di quel numero così significante nella sua totale inutilità. Hai alzato la testa e davanti a te hai visto la stazione di Porta Garibaldi. Ok non sarà Times Square ma tutte queste pubblicità con video asincroni ti mandano a male. Non potevi fare altro, hai strizzato gli occhi e puntato le pupille sulle tue nuove Gazzelle azzurre che si muovevano come spole di un vecchio telaio. Bum-Bum/accapo/ Bum-Bum/accapo/ Bum-Bum/accapo/ manco ci fosse 2Pac a muoverti in giro come un Pinocchio. Pausa. Ipnotizzato hai continuato a ciondolarti in giro per un altro quarto d’ora abbondante poi hai preso un sottopassaggio per tornare a casa ad ascoltare la compilation di natale della Brushfire. Sul poggiolo ti sei fermato 5 secondo ad annusare la Stella di Natale appoggiata sulla finestra del vicino. Non l’hai detto a nessuno, non lo dirai a nessuno ma non aveva nessun profumo. “Da giovane per piacere, da vecchia per giovare” così rispondeva la tua nonna quando le dicevi che aveva un buon profumo…

Scopri cosa fare questa settimana a Milano con la nostra Guida Settimanale ai Concerti Milanesi. 

Lunedì 9 dicembre

dalle 19 🎸 elleggilounlibbroognitanto❤️❤️❤️❤️ Salvatore Sciobona presenta il Volantario da Verso Libri
Non costa nulla

Amburgo, 2010. Un bambino che parla una lingua incomprensibile si aggira da solo per l’aeroporto internazionale con un giaccone rattoppato e qualche centinaio di dollari infilati in una tasca. Per capire perché suo padre lo ha abbandonato lì, bisogna tornare indietro di qualche decennio, all’adolescenza di Vollie Frade, un ragazzo dell’Iowa che un giorno decide di arruolarsi nei Marine per combattere in Vietnam, illudendosi di poter recidere ogni legame con il passato.

dalle 20 🎸 Artisti con la A Maiuscola❤️❤️❤️❤️ Cesare Malfatti da Gattò
Non costa nulla
Torna da Gattò Cesare Malfatti, storico fondatore dei La Crus e chitarrista degli Afterhours e agitatore musicale dagli anni novanta ad oggi con progetti all’avanguardia come Noorda, The Dining Rooms, Mauro Ermanno Giovanardi. Giusto di recente è tornato in scena con Joe a riproporre in duo le canzoni storiche dei La Crus, in giro per teatri. Inoltre ha realizzato 6 album solisti, tutti autoprodotti e realizzati certosinamente a mano, per quanto riguarda il packaging, capaci di spaziare tra canzone d’autore intimista e atmosfere da colonna sonora: delicatezza e atmosfere sospese di grande impatto. Presenta stasera l’ultimo album “La Storia Adesso”, liberamente ispirato alla biografia di Valeriano Malfatti, podestà di Rovereto negli anni della Grande Guerra e del delicato passaggio del Trentino da territorio austriaco a italiano.

🎸 Vent’enni che faranno strada❤️❤️❤️❤️❤️ Tamino alla Santeria Toscana
15 euro in cassa

Lo spirto di Buckley e il vento del Deserto. Tamino, all’anagrafe Tamino Moharam Fouad, in seguito alle date in Medio Oriente, Nord Africa e Turchia, porterà il suo tour in Europa, includendo l’Italia. Il suo album di debutto “Amir”, prodotto da PJ Maertens e Jo Francken, ha attirato l’attenzione dei media verso il musicista di origine egiziana e libanese, che ha guadagnato l’ottavo posto nella classifica The Independent’s Albums of the Year, la quale decreta i quaranta album migliori del 2018 secondo la testata Independent. Non sono stati solo i media ad essere attratti dal ventiduenne: a neanche dodici mesi dal suo disco d’esordio, Tamino vede nella sua band Colin Greenwood dei Radiohead e si è esibito con artisti del calibro di Lana Del Rey, catturati dalla sua capacità di mettere in musica le differenti emozioni: dall’amore alla desolazione.

Martedì 10 dicembre 

🧙‍♂️❤️❤️❤️❤️❤️ Manuel Agnelli agli Arcimboldi

Qui per i biglietti

Severus Pitus e la sua crew di maghi della bella canzone tornano onstage. E quindi An Evening with Manuel Agnelli Dopo il grande successo delle date nei teatri della scorsa primavera, che hanno registrato una grande e calorosa affluenza di pubblico, numerosissimi sold out e pareri entusiastici da parte di chiunque vi abbia preso parte, torna a grande richiesta lo spettacolo che mostra il lato più intimo e confidenziale del frontman degli Afterhours.

🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿 🎸 ❤️❤️❤️❤️ Havlovi e Enrico Malatesta alla Chiesa Santa Maria del Buon Consiglio

Biglietti in loco

Per il quarto appuntamento della serie OFF, Standards incontra Presto!? per una programmazione speciale, raccogliendo quattro diversi archetti a risuonare nell’architettura della chiesa di Santa Maria del Buon Consiglio, in Bovisa.  In apertura il concerto per voce, viola da gamba, violoncello di Havlovi, coppia di musicisti cechi attivi da più di vent’anni nella ricerca, esecuzione e registrazione di repertori non convenzionali. Attraversando secondo traiettorie proprie il canone rinascimentale, la musica folk e la sperimentazione contemporanea, gli Havlovi (Irena Havlová e Vojtěch Havel) rappresentano nella loro sintonia l’incorporeo comune alle tradizioni musicali più distanti. Contemplativa è anche l’esplorazione del tessuto sonoro compiuta da Éliane Radigue, tra i più importanti compositori viventi. Per Enrico Malatesta ha scritto Occam XXVI, un solo espressamente pensato per la pratica artistica del percussionista cesenate, iscritto nel ciclo di lavori “Occam Ocean”. Attraverso il controllo assoluto di archetti, piatti e tamburo a cornice, Malatesta evoca nel corso dell’esecuzione le vibrazioni care alla compositrice francese: ipertoni, armonici e subarmo,

Provare a imbucarsi 🎸❤️❤️❤️ Low Roar e Garry Pitcairn da Germi

Sold Out

Folk rock crespucolare suonato con il giusto tocco. Con loro sul palco prendersi male sarà davvero una bella esperienza. Fidatevi di noi, maestri dello svarione emotivo…

Prima Diffusa 💭❤️❤️❤️❤️ Tosca a Fumetti allo Spazio Wow

Tre opere originali disegnate da altrettanti artisti e grandi protagonisti del fumetto in Italia e non solo. Milo Manara, Simone Bianchi e Fabio Celoni reinterpretano il mito di Tosca, la protagonista dell’Opera che apre quest’anno la Stagione Scaligera.

Mercoledì 11 dicembre 

📸 Acculturarsi is not a crime ❤️❤️❤️❤️❤️ Elliot Erwitt al Mudec 

Qui per i biglietti 
Niente è più assoluto e relativo, mutevole, universale e altrettanto particolare come il tema della famiglia. La famiglia ha a che fare con la genetica, il sociale, il diritto, la sicurezza, la protezione e l’abuso; la felicità e l’infelicità. Mai come oggi è tutto ed il suo contrario, e niente è capace di scaldare di p

Natale Vecchia Milano🎸❤️❤️❤️❤️ La classe degli asini all’Osteria Milano

L’ensemble nasce nel 2014 con l’’intento di proporre in maniera originale i classici dello swing italiano e mondiale, attinti dal repertorio di orchestre e artisti che hanno fatto la storia (Orchestra Kramer, Alberto Rabagliati, Fred Buscaglione, Frank Sinatra, Natalino Otto) Il gruppo ha tenuto numerosi concerti in teatri, locali e Festival in Italia riscuotendo sempre un notevole successo. Tra le varie partecipazioni si annoverano il Festival jazz Corner di Sanremo, Openights di Vicenza

Invasione di Rapper nei Posti Ruock 🎸❤️❤️ Jump Around al Rock’n’Roll

C’è una nuova onda che scuote la città da sottoterra! Dalle spiagge e le palme della west coast fino alle strade ed i grattaceli della east in un batter d’occhio , dagli anthem della golden age alle nuove hit trap in un giro di dischi, tutto questo è JUMP AROUND!  Ogni mercoledì sera, i rapper invadono il sottoscala ruock più ruock di milano.

Teatro Memoria 🎭❤️❤️❤️❤️ A Milano che caldo faceva… al Ligera

Cosa hanno in comune le storie del ferroviere anarchico Giuseppe Pinelli, dell’editore aristocratico e comunista Giangiacomo Feltrinelli e del commissario di Polizia cattolico Luigi Calabresi? Finiscono tutte lo stesso giorno, nello stesso luogo, alla stessa ora: il 12 dicembre 1969 alle ore 16.37 alla Banca dell’Agricoltura in piazza Fontana.

Fuori Milano Non si balla, si Prega 🎸❤️❤️❤️ Antonella Ruggiero alla Chiesa di Bollate

Un mosaico fitto di segnali e di stimoli intelligenti, un viaggio nel tempo e nello spazio attraverso la musica sacra di tutto il mondo, un’ideale colonna sonora dell’anima. Questo è Sacrarmonia, il progetto disegnato e realizzato da Antonella Ruggiero in oltre cento chiese e teatri d’Europa e in un album prezioso. Un programma che perlustra territori e materiali carichi di storia, fascino e potere evocativo, un indizio preciso per leggere il nuovo millennio guardando e indagando tra i tesori nascosti in ciò che ci trascende.

Giovedì 12 Dicembre Astinenza dai Concerti

🎸 Presentazioni precena alle 19 ❤️❤️❤️❤️❤️ Showcase di Ake da Volum-E

Non costa nulla

Il nome è un acronimo grafico del mio nome, perché mi piaceva l’idea che ci fosse comunque un forte legame con questa nuova creatura.” Nella musica che produce e in quella ascoltata l’elemento più importante è sempre il timbro. Melodia, armonia e ritmica, benché fondamentali, passano in secondo piano. Le tracce sono una miscela di campioni, droni generati con la sintesi granulare, melodie sintetiche e suoni acustici. Interessante.

🎸❤️❤️❤️❤️❤️ Monkey3 al Circolo Magnolia

Ingresso 16 euro in prevendita / 20 alla porta

Pronti a  un salto nel buio dello spazio interstellare a occhi chiusi e con il corpo cosparso di colla e vetri rotti urlando “Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaah siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii”? 

Il concerto space stoner trippy di Natale, non ci sono cazzi.  Oserei dire che se ti piace viaggiare è imperdibile.

 Promesse Italiche  🎸❤️❤️❤️❤️ Gastone all’Ohibò

5 euro in cassa

A quasi due anni dal disco d’esordio pubblicato da Mattonella Records ed edito da Bomba Dischi, la band torna dal vivo per presentare il secondo capitolo. (II) – questo il titolo del disco – dirige melodie e ritmiche verso la neo-psichedelia e l’art-rock. Anticipato dai singoli “Cristalli” e “Letargo”, il nuovo lavoro è in uscita il 6 dicembre 2019 per Mattonella Records. I Gastone nascono a Gabicce. Formati da Leonardo Antinori e Marco Bertuccioli, sfuggono ai canoni del nuovo cantautorato pop, si collegano però all’alt-rock italiano trasportandolo nel paradigma delle loro influenze internazionali: Arctic Monkeys, Grizzly Bear, King Crimson, Nick Cave, The Bad Seeds e Allan Holdsworth. Il primo album ha portato la band ad esibirsi su palchi importanti come quello del MI AMI Festival, e ha catturato l’attenzione di artisti come Giorgio Poi o i Phoenix, che li inseriscono nella playlist Ti Amo Paris, in rotazione per tutta la durata del loro festival parigino.

🎸Electro-Consapevolezza❤️❤️❤️ Meditazioni Elettroniche da Macao

Ingresso 5 euro in cassa

Percussionista, producer e ideatore della piattaforma Dromoscope, Daniele De Santis svolge una profonda ricerca nel campo dell’ingegneria del suono e nella costruzione di strumenti musicali, parallelamente allo sviluppo di un linguaggio strumentale che affonda le sue radici nei poliritmi mediorientali e orientali, nell’elettronica astratta e nel free jazz, di cui GRÜN e Prepared Drums sono i risultati più importanti. Rully Shabara Herman, nato a Palu (Central Sulawesi, Indonesia), esplora le possibilità della voce umana come mezzo di creazione, nonchè la sua relazione con le tradizione orali dell’arcipelago sud-orientale. Sperimentando con le fasce più remote e inusuali dello spettro vocale con progetti quali Senyawa, Setabuhan e più recentemente Zoo, si è esibito in numerose performance in tutto il mondo combinando una grande capacità improvvisativa a un’energia performativa fuori dal comune. Nato da una sessione di registrazione di due giorni a Berlino, dove i due artisti si sono incontrati per la prima volta in occasione di “The Red Right Hand” (opening perfomance di CTM Festival 2016), il duo De Santis Shabara presenterà un set per percussioni e voce come anteprima della loro prima uscita per Communion prevista per l’inizio del 2020.

🎸Forza Giovani alè, alè, alè!❤️❤️❤️❤️ Big Up Al Mare Culturale Urbano

5 euro in cassa

La musica continua a essere uno degli elementi principali della programmazione di mare culturale urbano e anche quest’anno da ottobre a dicembre prosegue Big Up!, la rassegna dedicata ai talenti emergenti della scena musicale che saprà stupirvi grazie alla selezione di Luca De Gennaro e Marco Manini. Luca Jacoboni è Fosco17, nato sotto i portici della città di Bologna con l’esigenza di scrivere le sfighe di una vita normalissima. Fosco17 fa musica da sempre, ma si chiama così da pochi mesi, muove i primi passi come interprete e autore nella band Le Ceneri e i Monomi). Speaker radiofonico e ingegnere nella vita di tutti i giorni, Fosco17 è pop sintetico, si allontana dai dogmi dell’indie Italiano ma cresce sotto un non troppo velato astro pop, capace sì, di farti ballare, sì, di farti commuovere, ma sicuramente di farti cantare. Luca racconta le storie di tanti, ma non di tutti, i momenti importanti e perchè no, quelli brutti. Una doppia anima, fresca e classica, si miscelano in una dicotomia esplosiva. Quindi, siamo pronti a farci coinvolgere. I Tordi sono una band milanese emergente che fanno un po’ di tutto, un po’ indie, un po’ pop, un po elettronica. Il progetto nasce nel 2018 con la pubblicazione del primo ep “Amore Banale” che mischia sonorità pop ed elettroniche. Quest’anno hanno pubblicato il loro secondo lavoro “Pantacollant” dove troviamo diversi generi dal rock all’elettronica. La band è formata da 4 componenti, due voci chitarra/tastiera più basso e batteria; nei loro live adorano sperimentare, di tanto in tanto improvvisare ed eseguire i loro pezzi (mai cover) sempre in stile Tordi cioè un po’ scanzonati e leggeri come degli uccelli.

Venerdì 13 dicembre 

Presentarsi in forme diverse ore 19.30  🎸❤️❤️❤️❤️❤️ Minnie’s all’Ostello Bello

Non costa Nulla

Cambiamento è un concetto affascinante, dalle mille sfumature. Perché può nascondere una necessità, un’occasione, una pianificazione o uno scarto improvviso. Può racchiudere tutto questo insieme, o niente di tutto questo. Come una scommessa. Per una band come i Minnie’s, una delle realtà più longeve e sotterranee della scena indipendente italiana, il cambiamento è la sintesi di un percorso, una scommessa continua, appunto. Tensione e crescita. Ed essendo una band, la sintesi del loro percorso non può che essere un disco. E allora ecco che il prossimo 22 novembre 2019, dopo quasi quattro anni, uscirà per La Valigetta Evviva Manifesto, il nuovo capitolo della storia dei Minnie’s.

Tributi di Spessore  🎸❤️❤️❤️  Una notte per Lucio Dalla al Bellezza

In cassa 7 euro 

Nella serata di Venerdì 13 Dicembre tornano sul palco del Circolo Arci Bellezza di Milano le canzoni di uno dei più importanti ed innovativi cantautori italiani, l’indimenticato Lucio Dalla. “Caruso” e “Attenti al lupo”, “Anna e Marco” e “Canzone”, “Piazza Grande” e “Balla balla ballerino”, “Telefonami tra vent’anni” e “4.3.1943”. Sul palco Le Volpi senza Tana renderanno omaggio al grande artista bolognese eseguendo dal vivo il meglio del suo sconfinato repertorio.

🎸🎨❤️❤️❤️❤️  Arto Lindsday all’Hangar Bicocca

Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazioni riservate ai possessori della Membership card

“We are close to the window” è il nuovo progetto di Arto Lindsay concepito per la mostra “A Leaf-Shaped Animal Draws The Hand” di Daniel Steegmann Mangrané. La performance sonora, che si svolge all’interno della mostra, vede Arto Lindsay eseguire composizioni per voce e chitarra, il cui suono si disperde attraverso lo spazio espositivo grazie a sei altoparlanti posizionati in coppie, che fungono quasi da protagonisti della performance. I suoni della chitarra e della voce li attraversano, soffermandosi in punti differenti, e suggeriscono nuove modalità di ascolto della musica e delle parole. Il progetto si snoda tra la materialità degli strumenti e degli amplificatori e l’immaterialità del suono, in dialogo con la ricerca di movimento e di levità delle opere di Steegmann Mangrané.

Urloni nella taverna di viale padova🎸 ❤️❤️❤️  Atlante e Lenin al Ligera

5 euro alla porta

Emo Ruock Genovese per sfatare le avversità tra mugugni e abbronzatura da maniche corte. Qui si suda e si urla e viceversa.

🎥 ❤️❤️❤️❤️❤️ Andare a Vedere il Grinch in un posto Meraviglioso

Ingresso Gratuito > Evento completamente al Coperto e Riscaldato

Dove? A Villa Tittoni a Desio! In occasione di “Aspettando il Natale” spazio al cinema con una delle pellicole classiche e intramontabili per eccellenza del Natale, “Il Grinch”, un capolavoro per grandi e piccini proiettato in più repliche all’interno della Villa! Da Venerdì 13 e Domenica 15 Dicembre 2019 all’interno di una ampia rassegna di tre giorni fra Cucina e Degustazioni enogastronomiche, Musica ed Eventi, Mercatino e Prodotti tipici, Casa di Babbo Natale e mini Luna Park – tutto nel magnifico contesto della Villa Tittoni Traversi…  Se non avete sbatti di uscire, compratevelo qui.

Sabato 14 dicembre 

il sabato dell’ohibò 1/2❤️❤️❤️❤️ Kettle of Kites all’Ohibò

I Kettle of Kites sono una band che, gravitando attorno alla profonda conoscenza del cantautorato made in UK del leader Tom Stearn (scozzese e ormai genovese di adozione), alterna sonorità indie rock ad atmosfere tipiche del folk. A metà strada tra i Fleet Foxes e i Grizzly Bear, completate con un fine utilizzo di elementi elettronici che posso ricordare i Tuung. 

ore 19 🧷 Punk in Susa ❤️❤️❤️❤️ Shoeless Comets Night in Piazzale Susa 7

Buffet + concerto 8 Euro 

Shoeless Comets è per chi ama i concerti in posti strani e bizzarri e per chi apprezza ogni tipo di genere musicale con la caratteristica di essere particolare.  Per il secondo appuntamento ci immergiamo in sonorità più frizzanti, garage e punk. Suonano i Deaf Lingo, gli Hakan e Marlo Tilt. Data l’ampiezza dell’offerta musicale, ci sarà un BUFFET ricco e variegato dalle 19.00 alle 20.30.  I concerti inizeranno presto e fineranno presto, saremo precisi con gli orari, arrivate presto 

il sabato dell’ohibò 1/2 ❤️❤️❤️❤️ L’Eclair all’Ohibò

Biglietti disponibili in loco inizio live ore 00
In Italia per un mini tour di 7 date, gli svizzeri L’Eclair sono un sestetto che sfodera un audace ed elegante mix di Afro/Funk, Disco, Cosmic Jazz e contaminazioni House. L’Eclair è la colonna sonora perfetta contro una società moderna in cui il tempo non è un’opzione, e nemmeno una possibilità, dove umani e macchine non sono più così dissociati, con la loro musica vogliono portarti in un viaggio attraverso le diverse fasi della tua vita e farti ballare e piangere allo stesso tempo.

Rap de Paris🎸 ❤️❤️❤️ Onra al Biko

Uno dei producer più eclettici e chiacchierati dell’ultimo decennio, il parigino di origine vietnamita Arnaud Bernard, in arte Onra, si è fatto notare in tutto il mondo nel 2007 grazie al primo capitolo della serie “Chinoiseries”, dove ha campionato vinili di pop vintage asiatico mixandoli a beat Hip-Hop, creando così un suono inedito e suggestivo. 

Shoegazeeeeeeers🎸 ❤️❤️❤️❤️Be my delay e Plastic  Radio al Circolo AM

Chitarrista dei Massimo Volume (1999/2002). Co-fondatrice, insieme a Paolo Iocca, dei Franklin Delano, progetto ispirato all’alt-country e alle vastità del territorio americano; band con la quale Marcella fa tour negli Stati Uniti dal 2005 al 2008. Co-fondatrice del progetto weird pop/post-punk Blake/e/e/e. Crea nel 2011 il suo primo progetto solista, BeMyDelay, il cui disco d’esordio, “ToTheOtherSide”, ottiene la lode da Julian Cope, sul suo sito HeadHeritage. Legge i tarocchi e fa uso di altri

Domenica 8 dicembre 

Libri stupendi e dove trovarli ore 19📚  ❤️❤️❤️❤️ Gli Artwork di Morricone da Germi

Ad opera di Lazy Dog Press, per la prima volta in assoluto in un unica pubblicazione saranno testimoniati tutti gli artwork della discografia del maestro Ennio Morricone. La prima grande opera dedicata interamente alla discografia cinematografica del maestro, unica nel suo genere, nasce dall’idea del collezionista, autore ed esperto di cinema Maurizio Baroni, il quale attinge dal proprio sconfinato archivio per dar vita ad una nutrita rassegna che riguarda oltre cinquant’anni di prestigiosa carriera, in buona parte inedita, che comprende spartiti manoscritti autografi del maestro, copertine dei dischi delle colonne sonore e tanto altro

Italiani con il cuore nel Texas 📚  ❤️❤️❤️❤️❤️ Max La Rocca al Ligera 

Musica acustica, chitarre elettriche, ambient, elettronica, archi e fiati avvolgono la voce profonda di Max Larocca, che in questo disco sembra aver trovato la dimensione vocale che cercava da tempo: quella di un possibile crooner moderno che unisca l’intimità esistenziale di un Luigi Tenco alle zone grigie di Scott Walker . Da scoprire!

Idea Geniale  💡 ❤️❤️❤️ Starsene a Casa a Guardare un Film

Non costa Nulla

Se non sai cosa guardare è un problema però ma anche questa volta ABBIAMO LA SOLUZIONE