Finalmente, dopo quattro anni di silenzio, i Dirty Projectors si rifanno vivi con un misterioso teaser che sembrerebbe preannunciare nuova musica. L’ultimo album del quintetto, Swing Lo Magellan, risale al 2012, poi il silenzio. Fino ad oggi, quando tutti i profili social della band sono stati “oscurati” e dappertutto è comparso il video, in bianco e nero e lungo una ventina di secondi, con due mani giunte in una specie di preghiera. Il sito ufficiale della band, oltre al trailer, ha anche un campo per registrarsi a una newsletter.

Attendiamo le prossime mosse di Dave Longstreth e compagni.