I Tinariwen, la band sahariana fondata alla fine degli anni ’70 da Ibrahim Ag Alhabib in Mali, sta per tornare con un nuovo album intitolato Elwan (che significa “gli elefanti”), in uscita il prossimo 10 febbraio per Wedge. Il primo singolo tratto dal disco è Tenere Taqqal, accompagnato da un video di animazione ambientato nel deserto, di cui “Ténéré” è la traduzione in lingua Tamashek.

Questo nuovo lavoro dei Tinariwen è stato composto e registrato lontano dalla loro terra natia, una striscia di montagne tra Mali e Algeria, diventata negli ultimi anni zona di conflitto. Una sorta di Exile on Main Street in salsa africana, registrato al Rancho de la Luna nel deserto californiano del Joshua Tree National Park. Alle registrazioni hanno contribuito molti ospiti, tra cui il chitarrista Matt Sweeney (Johnny Cash, Bonnie Prince Billy, Cat Power), Kurt Vile, il produttore dei QOTSA Alan Johannes e Mark Lanegan. Le sessions sono state completate nell’oasi di M’Hamid El Ghizlane, nel sud del Marocco, con la partecipazione di giovani musicisti locali e dei Ganga, un collettivo di musicisti berberi dediti alla musica trance.

La tracklist di Elwan:

1 Tiwàyyen
2 Sastanàqqàm
3 Nizzagh Ijbal
4 Hayati
5 Ittus
6 Ténéré Tàqqàl
7 Imidiwàn N-Àkall-In
8 Talyat
9 Assàwt
10 Arhegh Ad Annàgh
11 Nànnuflày
12 Intro Flute Fog Edaghan
13 Fog Edaghàn