The Kills – Ash & Ice: recensione

Da una parte c'è il blues, lo sporco blues. La voce roca e la rabbia repressa degli esordi punk. I sottoscala fumosi e i ricordi lontani chiusi tra i locali di Londra e le freeways della Florida. Dall'altra c...