Lunedì ha segnato il decimo anniversario di “Robbers & Cowards, primo album dei Cold War Kids. Per festeggiare, i veterani della scena indie rock di Long Beach hanno condiviso una versione inedita di Saint John, che vede la partecipazione di Yasiin Bey, rapper poi conosciuto con il nome di Mos Def.

Il frontman Nathan Willett ha rilasciato qualche informazione sulla collaborazione: “In 10 anni non ho mai smesso di pensare al testo di “Saint John”, anche se la suoniamo praticamente ogni sera. Ecco il succo della storia –  un gruppo di ragazzi di una confraternita, ubriachi, aggrediscono una donna. Il fratello della donna lancia un mattone contro uno di questi tizi e non si sa se lo uccide.
Quindi, in punto di morte,  il nostro eroe Saint John aspetta il perdono. Non è la storia più edificante che abbiamo scritto, eppure negli anni questo brano è diventato inevitabilmente il nostro pezzo di chiusura ai concerti – una jam blues lenta, stupida e minimale, sempre in evoluzione che parla di un’aggressione e che potrebbe continuare all’infinito. Non puoi pianificare di scrivere un pezzo del genere, succede e basta.
Ero elettrizzato, 10 anni fa, quando sentii la versione di MOS DEF, ma non venne mai pubblicata. E adesso sono entusiasta di potervela far ascoltare, finalmente! Riusciremo a suonarla dal vivo con Yasiin nonostante il suo ritiro dalle scene? Speriamo non ci vogliano altri 10 anni.”

Ascolta qui sotto la collaborazione tra Mos Def e i Cold War Kids.

In merito all’anniversario di lunedì, Willett ha anche postato alcune riflessioni su “Robbers & Cowards”: