Da un paio di mesi in tutta New York sono comparsi dei cartelloni criptici con scritto solo 4:44.
Inutile sottolineare l’hype che si è creata intorno a questo fenomeno. Tutti gli indizi portavano alla release di un nuovo album di un artista legato alla grande mela.
Così è stato: è uscito 4:44 il nuovo album di Jay-Z.

4-44 jay-zIl disco è disponibile per ora – come logico aspettarsi – solo su Tidal, il servizio di streaming musicale lanciato dall’artista stesso nel 2014.
All’interno del 13esimo lavoro di studio di Jay-Z fanno comparsa tutti i membri della famiglia Carter: dalla madre a Beyoncè fino Blue Ivy tutte segnate come featuring a diverrsi brani.
Sul significato del nome dell’album – omonimo ad una delle canzoni al suo interno – Jay-Z si è così espresso:
“4:44′ is a song that I wrote, and it’s the crux of the album, just right in the middle of the album. And I woke up, literally, at 4:44 in the morning, 4:44 AM, to write this song. So it became the title of the album and everything. It’s the title track because it’s such a powerful song, and I just believe one of the best songs I’ve ever written.”

Link: https://tidal.com/album/75413011

Simone Casarola (@simocasarola)