fbpx

Video della settimana: Anna Bassy – Lulla-bye

Appassionata fin da giovanissima alla musica e al canto, Anna Bassy è una cantautrice italo-nigeriana, nata e cresciuta a Verona. Reggae, soul, R&B e gospel sono i generi di cui si innamora, che la stimolano negli anni a esplorare il suono della sua voce. Ama gli artisti capaci di fondere nella propria musica mondi diversi: Nneka, Ibeyi, Asa, ma anche Ben Harper e Nina Simone, sua musa da sempre.

Scrive i primi pezzi inediti nel 2016, originariamente concepiti per essere eseguiti solo con voce e chitarra. Nel 2019 il progetto prende forma e arriva una band completa che regala nuova vita agli arrangiamenti. Le radici africane prendono corpo tra influenze soul, pop ed elettronica. Il 15 ottobre 2021 esce il suo EP di debutto, “Monsters”, e l’anno successivo pubblica il secondo disco, “Genesi”, per Needn’t. Lulla-bye è l’ultima canzone dell’album, ma la prima ad essere stata scritta. È la vera genesi – come da titolo –  e rappresenta la più autentica rinascita.

Lulla-bye ha infatti origine da una rottura con il passato, passa per un percorso di accettazione e arriva alla riconciliazione, con sé stessi prima di tutto. Il titolo è la fusione di Lullaby (ninna nanna) e Goodbye (addio). Ecco come ne parla la stessa Anna Bassy:

È il brano a cui sono più legata. Parla di figli e figlie, di mia madre e di mio padre. Delle scelte che si fanno, del coraggio che ti richiede farlo, di chi ce l’ha il coraggio e di chi non lo trova, di chi resta e chi scappa. Parla di vita e parla di morte. Racchiude le parti di me più nascoste, quelle più dolorose, quelle che a volte si ha paura di guardare e che invece fanno parte di noi e ci rendono ciò che siamo. Proprio per quello che rappresenta volevo che anche il video rispecchiasse lo spirito del pezzo. Una narrazione intima che – come l’inquadratura finale – allarga poi il campo per essere condivisa.

Il video, un primo piano stretto, voluto per sottolineare la dimensione intima e biografica del pezzo, è prodotto dall’agenzia 9596.

 


 

Credits Video
Production: 9596
First Assistant Director: Alessandro Guerra
First Assistant Camera: Gianluca Bozzini
Service: Moses
Image Coordinator: Cecilia Bortolazzi
Fashion: Studio Sartoriale
Makeup: Cristina Rubinetti

Credits Music
Written by Anna Bassy
Arranged and performed by Anna Bassy (vocals), Pietro Girardi (guitars, percussions), Andrea Montagner (synth bass), Duck Chagall (keyboards/synth).
Produced and recorded by Duck Chagall at Studio Tega.
Mixed by Enrico Jenny.
Mastered by Giovanni Versari at La Maestà Mastering Studio.