Yard Act – The Overload: Recensione

Se è vero che gli anglosassoni si lasciano andare fin troppo spesso all'esaltazione di next big thing che ad essere ottimisti dureranno qualche settimana, è altrettanto vero che nell’ultimo lustro, a dare u...
crawler recensione

Idles – Crawler: Recensione

Se gli Idles avessero continuato a sfornare dischi mantenendo intatta la formula di “Brutalism” (2017), la cosa non mi sarebbe affatto dispiaciuta. Dopotutto sono un ascoltatore semplice, cresciuto co...

Modest Mouse – The Golden Casket: Recensione

Isaac Brock, leader-cantante-chitarrista-filosofo-guru dei Modest Mouse, l’ha già detto in svariate interviste: “The Golden Casket”, settimo album in carriera per la band del Nord-Ovest degli Stati Uniti, n...

black midi – Cavalcade: Recensione

Esplosi due anni in un panorama musicale inglese che si appoggiava sugli allori del post-punk, i black midi si sono immediatamente imposti come i rappresentanti di un futuro diverso. Punk? Jazz? Rock? Class...

Squid – Bright Green Field: Recensione

Quando si parla di post-punk revival inglese, sembra ormai d'obbligo sfoggiare il solito elenco della spesa, pensateci: Idles, Fontaines D.C., Shame, black midi, Dry Cleaning, Black Country, New Road e poi ...