the goon sax

The Goon Sax – Mirror II: Recensione

Il giovane trio australiano Goon Sax con questo terzo album si stacca definitivamente dall’indie-pop un po’ byrdsiano degli esordi a favore di un pastiche più legato agli anni Ottanta, che non esita però a ...
Yuppie Flu

Yuppie Flu: a volte ritornano

Un fulmine a ciel sereno ci porta a scoprire del ritorno di una delle band indie rock italiane che più abbiamo stimato e seguito tra gli Anni '90 e i primi Duemila: gli anconetani Yuppie Flu. Considerati vicini...

The Vaccines – Back in Love City: Recensione

“Back in Love City”, quinto album in carriera per i Vaccines, è un enorme punto di domanda. Neanche lontanamente all’altezza dei primi due ottimi lavori, “What Did You Expect from the Vaccines?” (di ormai u...

Wolf Alice – Blue Weekend: Recensione

A quattro anni da “Visions of Life”, i Wolf Alice sono tornati in studio e hanno pubblicato il loro ultimo lavoro, “Blue Weekend”. La band inglese, nei suoi dieci anni di attività, è riuscita a diventare tr...

Modest Mouse – The Golden Casket: Recensione

Isaac Brock, leader-cantante-chitarrista-filosofo-guru dei Modest Mouse, l’ha già detto in svariate interviste: “The Golden Casket”, settimo album in carriera per la band del Nord-Ovest degli Stati Uniti, n...

Hoorsees – S/T: Recensione

In una scena, quella parigina, che ha buone cose spesso nascoste o oscurate da altri mercati (leggasi gli acchiappa-quasi-tutto U.K. e U.S.A.), è sempre bene cercare per trovare piccole gemme più o meno...

Ron Gallo – Peacemeal: Recensione

Ron Gallo è un folletto dal passato indie’n’roll e col fascino svogliato di un giovane Adam Green o Mac De Marco. A tre anni di distanza dall’ultimo “Stardust Birthday Party”, torna però in una nuova veste....