Phantastic Ferniture – S/T: Recensione

“Phantastic Ferniture’s Christmas Extravaganza”: questo era il nome dell'evento che si sarebbe tenuto nello scantinato della pizzeria Frankie's a Sidney, fine 2014, in occasione del compleanno di Julia Jack...

I dischi-flop del 2018

Per non farci mancare niente, quest'anno abbiamo deciso di votare non soltanto i migliori album del 2018 (qui la nostra classifica dei dischi italiani e qui quella dei dischi internazionali), ma anche quelli ch...

I migliori 20 dischi italiani del 2018

Diciamoci la verità, quest'anno la musica italiana ha offerto meno rispetto al recente passato. Ma non è certo la quantità quello di cui abbiamo bisogno, anzi. Il vecchio adagio "pochi, ma buoni" non ha mai su...

John Grant – Love is Magic: Recensione

Il quarto album da solista di John Grant è un racconto fantascientifico: dandoci il benvenuto sulla sua navicella spaziale, Grant ci porta ad esplorare i luoghi più segreti della sua mente, tra aneddoti int...

Ace Frehley – Spaceman: Recensione

Boom, ecco la bomba: 9 trace di puro e sano rock'n'roll di vecchia scuola. “Spaceman” è l’ottavo album di Ace Frehley, ex chitarrista dei Kiss, in cui ritroviamo tutta l’energia, la passione e l’esperienza ...

Diaframma – L’Abisso: Recensione

Scendere nell’Abisso è qualcosa che ha a che fare con la profondità e quando si va a fondo delle cose non si può fare tanto rumore. La sensazione è quella di un grande specchio in una stanza piccola in cui&...

Esben and The Witch – Nowhere: Recensione

Capita di vedere la copertina di un disco e ricordarne un'altra più lontana: immagini che si inseguono, istantanee dello stesso luogo, ma in tempi diversi. La vecchia copertina è quella di “Porcupine” degli...