neil young homegrown

Neil Young – Homegrown: Recensione

Inizialmente Neil Young avrebbe voluto far uscire “Homegrown” nel 1975, poi optò per un altro lavoro di pari disperazione e bellezza, più corale e meno intimo di questo, ma comunque bellissimo e divenuto po...

Neil Young & Crazy Horse – Colorado: Recensione

Complice la sua nuova band elettrica (i Promise of the Real), pensavamo che Neil Young avesse ormai abbandonato i vecchi Crazy Horse. “Colorado”, invece, è qui per smentirci. Dieci nuovi brani che sanno di ...

Courtney Barnett – Things Take Time, Take Time: Recensione

Courtney Barnett, folletto dell’indie rock australiano, è diventata grande. Complice probabilmente il periodo pandemico durante il quale si sono svolte le registrazioni di questo “Things Take Time, Take Time”, la trentaquattrenne di Melbourne abbandona inf...

Dinosaur Jr – Sweep It Into Space: Recensione

“Sweep It Into Space” è il dodicesimo lavoro dei Dinosaur Jr, il quinto dalla reunion con la formazione originale (J Mascis, Lou Barlow e Murph), che da “Beyond” (2007) ha regalato ai fan solo gioie. Nel 20...