neil young homegrown

Neil Young – Homegrown: Recensione

Inizialmente Neil Young avrebbe voluto far uscire “Homegrown” nel 1975, poi optò per un altro lavoro di pari disperazione e bellezza, più corale e meno intimo di questo, ma comunque bellissimo e divenuto poi giustamente storico: “Tonight’s the Night”. Ciò ...
norah jones pick me up off the floor recensione

Norah Jones – Pick Me Up Off the Floor: Recensione

A solo un anno di distanza dal precedente “Begin Again”, torna sul mercato discografico Norah Jones con il suo ottavo album solista “Pick Me Up Off the Floor”. Se durante la prima metà della carriera la ca...

Mark Lanegan – Straight Songs of Sorrow: Recensione

Fra i pochi sopravvissuti dell’epopea grunge, Mark Lanegan è oggi un posato uomo di mezza età dal passato turbolento che ha imparato a far pace con se stesso grazie all’arte. Prove ne sono la recentissima autobiografia “Sing Backwards and Weep”, purtroppo ...

The Men – Mercy: Recensione

The Men, la band di Mark Perro e Nick Chiericozzi, sono una delle creature più ingiustamente sottovalutate del panorama musicale a stelle e strisce. Giunta ormai all’ottavo album, la formazione newyorkese p...

Indianizer – Nadir: Recensione

A un anno di distanza dal precedente "Zenith", i torinesi Indianizer sono tornati con il loro terzo full-lenght album, "Nadir". La band si paragona agli Animal Collective, alla musica brasilera e ai Can. Pe...

Classifiche: i migliori 25 dischi stranieri del 2019

Quanti dischi sono usciti quest'anno? Quanti ne abbiamo ascoltati? Abbiamo perso il conto, ma ce l'abbiamo messa tutta a valutarli per voi. Come sempre ci siamo barcamenati tra artisti di fama già consolidata, grandi ritorni e novità. Abbiamo votato circa 1...