I Gorillaz hanno realizzato un house party in 500 luoghi in tutto il mondo per il lancio del nuovo album, Humanz. Il team che ha lavorato sulla parte tecnica vanta collaborazioni con Nike e Google. L’ufficio londinese di B-Reel e quello guidato dal direttore esecutivo Davor Kravac hanno messo mano all’app e le sue ambizioni globali.
I Gorillaz sono molto più di una band e ogni loro album fonde musica e tecnologia, come nel caso del prossimo show in un parco divertimenti e concerti che uniscono un gruppo che suona dal vivo e i loro avatar. Il processo creativo dell’app è stato molto diverso. I due team vi hanno lavorato insieme ponendo la Spirit House al centro dell’attenzione. Il gruppo si è occupato della storia e della parte artistica e B-Reel del lato tecnologico.
Il risultato è un’app che unisce la realtà con una visione del mondo reale sovrapposta agli oggetti di ogni membro della band che compariranno man mano che si girerà in quel luogo e ti ricorda che devi lasciare il tuo mondo per entrare in quello dei Gorillaz.
“Si tratta di una scoperta”, ha detto Krvavac. “Un’estensione della realtà del loro mondo che si riversa nel nostro.”
Questo listening party globale continuerà per i prossimi tre giorni. Durante questo tempo l’app guiderà i fan con la indicazioni e le varie distanze verso la Spirit House più vicina. Ciascuno verrà ricompensato con lo stream completo di Humanz. Un totale di 500 luoghi in tutto il mondo, per la maggior parte aree metropolitane.
Un’ulteriore sfida lanciata dal gruppo sarà quella di trovare il jukebox digitale. Le indicazioni condurranno nella location generica della Spirit House, ma ci sarà un’altra breve ricerca per trovare il punto esatto per riprodurre l’album. Per fortuna, sulla pagina Facebook dei Gorillaz, sono state caricate longitudini e latitudini di varie Spirit House per aiutare nella ricerca.
Il tutto verrà chiuso Domenica sera. “Lo stream concluderà con il vero e proprio lancio dell’album, ma ci sono comunque delle idee su cosa succederà alle case in seguito. Tenetele d’occhio”, ha detto Krvavac.
Eccovi i link per scaricare la app
Apple: http://gorill.az/iPhoneapp
Android: http://gorill.az/androidapp

a cura di Caterina Gritti