Kevin Morby – Oh My God: Recensione

Su una decapottabile andiamo in un drive-in dove proiettano un documentario sugli Stati Uniti, prima del punk e prima del grunge: le atmosfere hanno i toni seppia delle vecchie foto e raccontano di un passa...

FEWS – Into Red: Recensione

  Vi era piaciuto "Happy in the Hollow" dei Toy? Aggiungete alla ricetta lo stesso producer, del noise addolcito, un po' di punk sbiancato con candeggina profumata, agitate ma non troppo ed avrete u...

Cactus? – No People Party: Recensione

«I giovani d'oggi ascoltano solo rap e trap, non suonano più gli strumenti musicali, ma usano macchine elettroniche che fanno tutto da sole». «Le nuove generazioni sono figlie dell'apparire e si travestono ...

Ry X – Unfurl: Recensione

Ci sono momenti in cui tutto appare pesante e vorresti essere lontano. Lontano dalle colonne di auto, dalle idiozie radiofoniche, dalle idee che non riesci proprio a condividere. Lontano dalle giustificazio...

Toy – Happy in the Hollow: Recensione

Dalla città dei fiori riecheggia un colpo di pistola. Lontano, lontano. Perchè iniziare da Sanremo per recensire il quarto lavoro dei britannici TOY? Il primo motivo è che non posseggo una televisione, m...

Mòn – Guadalupe: Recensione

“Guadalupe” è il nuovo disco dei romani MòN. Secondo lavoro e tanta gavetta live per questi ragazzi la cui ricetta musicale non può che piacere e convincere. Dieci brani da scegliere random come colonna son...