Linda Collins – Tied: Recensione

Un progetto italiano capace di suonare fluidamente internazionale è cosa rara, lo si può ammettere. Perciò quando riesce, occorre celebrarlo e rendere onore al merito. Ecco, i Linda Collins ce l’hanno fatta...

Matt Costa – Yellow Coat: Recensione

Un pendolo che oscilla tra suoni ed epoche passate, ma alle quali ancora la nostra generazione inevitabilmente appartiene, e una contemporaneitĂ  indie tradizionale che ci rassicura con la sua capacitĂ  di fa...
woods band 2020

Woods – Strange to Explain: Recensione

Sa di serenità e spensieratezza, il nuovo album dei Woods. O forse, per meglio dire, di voglia di avere quella serenità e spensieratezza come stati d’animo costanti nella propria quotidianità. Ha il sapore ...

Douglas Dare – Milkteeth: Recensione

Un viaggio indietro nel tempo, giĂ  annunciato nel titolo. "Milkteeth", denti da latte, simbolo fisiologico e inevitabile dei primi passi mossi da ciascuno di noi sul palcoscenico del mondo. Ma piĂą che una v...

I Boschi Bruciano – Ci Pesava: Recensione

Un nome che oggi suona come l’attimo appena successivo il movimento del fantomatico elefante appostato nella cristalleria che chiamiamo Terra. Un debutto discografico che, a leggerlo da questo punto di vist...