neil young homegrown

Neil Young – Homegrown: Recensione

Inizialmente Neil Young avrebbe voluto far uscire “Homegrown” nel 1975, poi optò per un altro lavoro di pari disperazione e bellezza, più corale e meno intimo di questo, ma comunque bellissimo e divenuto po...

Neil Young & Crazy Horse – Colorado: Recensione

Complice la sua nuova band elettrica (i Promise of the Real), pensavamo che Neil Young avesse ormai abbandonato i vecchi Crazy Horse. “Colorado”, invece, è qui per smentirci. Dieci nuovi brani che sanno di ...

Kurt Vile – (Watch My Moves): Recensione

Kurt Vile è uno degli artisti contemporanei più facilmente riconoscibili. Come in passato avveniva per i Ramones o i Motorhead, anche il chitarrista di Philadelphia è fedele al suo timbro. Un sound talmente forte e personale che a un certo punto della carr...

Bobby Gillespie & Jehnny Beth – Utopian Ashes: Recensione

Nato dall’incontro fra il leader dei Primal Scream, Bobby Gillespie, e la voce delle Savages, Jehnny Beth, avvenuto 6 anni fa durante un concerto tributo ai Suicide, “Utopian Ashes” è il riuscito tentativo da parte dei due autori di entrare nelle viscere d...