Adam Green – Engine of Paradise: Recensione

Oggi come oggi, Adam Green è un artista originale e maturo. Lasciate alle spalle da quasi un ventennio le origini anti-folk esplorate con i Moldy Peaches, Adam si è piano piano stabilizzato su una forma can...
article placeholder

Adam Green @ Biko: Live Report

Genio e follia. Quando si parla di Adam Green lo stereotipo romantico per eccellenza sembra acquistare un certo grado di verità. Già visto tre anni or sono al Carroponte, questa volta il folletto newyorkese me ...

Adam Green in Italia per due date live

Il chitarrista newyorkese capostipite della scena anti-folk americana arriva in Italia per presentare il nuovo album Aladdin, il nono della sua carriera solista. Adam Green sarà al BIKO di Milano il 27 ottobre e al Covo di Bologna il giorno successivo, ed entr...

Bloc Party – Alpha Games: nuovo disco in arrivo

I Bloc Party hanno annunciato il loro sesto album Alpha Games, in uscita il 29 aprile su Infectious/BMG, a cinque anni dal precedente Hymns. In seguito alla dipartita di Matt Tong (ora batterista degli Algiers)...

Japanese Breakfast – Jubilee: Recensione

Gli States e l'estremo oriente, il rock e il pop, la luce e il buio. Gli estremi si ritrovano strettamente interconnessi nell’opera di Michelle Chongmi Zauner, in arte Japanese Breakfast. Al terzo album in un lustro, la trentaduenne di origine coreana ma o...

Ron Gallo – Peacemeal: Recensione

Ron Gallo è un folletto dal passato indie’n’roll e col fascino svogliato di un giovane Adam Green o Mac De Marco. A tre anni di distanza dall’ultimo “Stardust Birthday Party”, torna però in una nuova veste....

Warhaus – S/T: Recensione

Devo ammettere di provare una discreta dose di invidia verso tutte quelle band europee-non britanniche che riescono a imporsi sul mercato internazionale cantando in inglese, pur non essendo madrelingua. Noi non...