“Gli scrittori non dovrebbero sforzarsi di imitare il modo di guardare le cose di qualcun altro. Non funzionerebbe.”
Raymond Carver. Scopri tutti gli eventi con la Guida Settimanale ai Concerti Milanesi dal 23 al 29 maggio 2022.

Lunedì 23 maggio

Tananai al Fabrique
 
Come se non bastasse il lunedì …

Martedì 24 maggio

 ❤❤❤❤ Dead Vision e Marrano al Bellezza

I Dead Visions si stabilizzano nel 2018, quando Francesco Mandelli – noto come attore, sceneggiatore, regista, scrittore e conduttore televisivo ma già alle prese con la musica più volte, dagli Orange alla collaborazione con Adam Green – decide di unirsi come cantante alla line-up toscana composta da Cesar P. Bigelow (Not Right), Federico Giammattei (Tuesday’s Cockroaches), Carlo Alberto Maria Rossi (Seed’n’Feed) e Sergio Innocenti (Los Dragos), rispettivamente alle due chitarre, al basso e alla batteria. Con questa formazione la band registra il disco d’esordio dal titolo “A Sea Of Troubles”, uscito nel maggio 2020 per Slimer Records, registrato dal vivo su nastro e mixato da Alberto Ferrari dei Verdena presso Henhouse Studio (o Pollaio), prodotto da Iacopo Bigagli e masterizzato da Gianni Peri. Nel 2021 lo stesso Iacopo entra nella band per sostituire il dipartente Cesar alla chitarra facendo così evolvere il sound della band verso nuove direzioni.
In apertura i Marrano power trio italico da Rimini.
 
 

 ❤❤❤❤ L’ultimo girone dei Litfiba all’Alcatraz

I LITFIBA sono stati negli ultimi 40 (+2) anni la rock band più longeva e apprezzata del panorama italiano. Una storia che si può fregiare di successi discografici con 10 milioni di copie vendute e migliaia di concerti in Italia, Europa e nel resto del mondo – precursori come pochi del rock cantato in italiano – ma anche fortemente legata a doppia mandata alla storia del nostro Paese, tra impegno sociale, battaglie civili/ambientali e diritti umani. Pochi artisti, infatti, possono vantare di aver affrontato con così grande successo e perseveranza, una gavetta e un percorso lungo e tortuoso come quello della musica e dei suoi cambiamenti durante questi anni, a maggior ragione se parliamo di rock, come i Litfiba, la band presente ancora oggi non solo nel cuore di centinaia di migliaia di fan ma anche nella hall of fame della musica italiana. Il 2022 sarà un anno formidabile che i fan dei LITFIBA e gli amanti della musica non dimenticheranno. Questo vuole essere un tour che celebra tutta la loro carriera, forse un ultimo giro di giostra…chissà.

 

❤❤❤ Bluem al Filodrammatici

La giovane cantautrice sarda approda a Milano per l’anteprima del miami, ad affiancarla il colletivo di danzatori Raichinasa.

Mercoledì 25 maggio 

❤❤❤❤❤ Hugo Race & The Fatalists al Bellezza 

ornano dal vivo in Italia gli Hugo Race Fatalists, dell’ex Bad Seeds Hugo Race accompagnato dalla band, con 20 date a supporto del nuovo album “Once Upon a Time in Italy” in uscita il prossimo 8 aprile per Santeria Records / Audioglobe. Agli appuntamenti già annunciati si aggiungono oggi quattro nuovi concerti: il 29 Aprile a Napoli al Teatro Bolivar, il 15 Maggio a Vitulazio (CE) al Mr. Rolly’s, il 21 Maggio a Poggibonsi (SI) alla Bottega26 e il 25 Maggio a Milano all’Arci Bellezza.
Il nuovo album di Hugo Race “Once Upon A Time In Italy” è un tour de force musicale e lirico. Registrato con la sua band Fatalists e le guest star australiane Georgia Knight e TJ Howden, il nuovo lavoro contiene 10 nuove canzoni fortemente emotive e una cover – “Hurdy Gurdy Man” di Donovan. Questo album è stato realizzato durante gli anni di isolamento 2020-22 e nella versione Europea include un EP bonus di 4 tracce in lingua italiana. L’artista a proposito del nuovo lavoro:“…I temi sono così personali che ho abbandonato l’album molte volte per poi ritornarci, come una storia d’amore tossica. Amo questo album e l’incredibile band che c’è dietro. Abbiamo anche fatto delle versioni italiane delle canzoni perché l’Italia è nelle nostre radici e, destino permettendo, i Fatalist saranno di nuovo on the road nella primavera del 2022…” Hugo è una leggenda vivente dell’underground internazionale, ex-Bad Seeds, ex postpunker con The Wreckery e dal 1989 un produttore anticonformista, oltre che performer e songwriter con Dirtmusic e con la sua band australiana The True Spirit.
 

 ❤❤❤❤ L’ultimo girone dei Litfiba all’Alcatraz seconda data

I LITFIBA sono stati negli ultimi 40 (+2) anni la rock band più longeva e apprezzata del panorama italiano. Una storia che si può fregiare di successi discografici con 10 milioni di copie vendute e migliaia di concerti in Italia, Europa e nel resto del mondo – precursori come pochi del rock cantato in italiano – ma anche fortemente legata a doppia mandata alla storia del nostro Paese, tra impegno sociale, battaglie civili/ambientali e diritti umani. Pochi artisti, infatti, possono vantare di aver affrontato con così grande successo e perseveranza, una gavetta e un percorso lungo e tortuoso come quello della musica e dei suoi cambiamenti durante questi anni, a maggior ragione se parliamo di rock, come i Litfiba, la band presente ancora oggi non solo nel cuore di centinaia di migliaia di fan ma anche nella hall of fame della musica italiana. Il 2022 sarà un anno formidabile che i fan dei LITFIBA e gli amanti della musica non dimenticheranno. Questo vuole essere un tour che celebra tutta la loro carriera, forse un ultimo giro di giostra…chissà.

 

❤❤❤ Manitoba alla Palestra Visconti dell’Arci Bellezza

Progetto nato a Firenze nel 2016, Filippo Santini e Giorgia Rossi Monti si conoscono fin dall’infanzia. La prima svolta importante avviene nella primavera del 2017 quando Sugar firma in esclusiva discografica ed editoriale i Manitoba. Per Sugar, i Manitoba pubblicano il singolo Brasilia (2017) e il loro primo album Divorami (2018). Divorami riceve ottime critiche da parte della critica. Rolling Stone, ad esempio, lo definisce un “tripudio di voracità creativa”. Si Ritorna A Casa, uno dei singoli dell’album, ha raggiunto più di mezzo milione di ascolti su Spotify e si è conquistata la terza posizione in Viral Italia per più di un mese. Dopo aver calcato tanti palchi in tutta Italia, i Manitoba decidono, nel 2019, di mettersi a lavorare su nuove canzoni. Nel 2020 sono pronti a pubblicare alcune novità, ma come tutti sappiamo il Covid blocca tutto. I Manitoba, però, non si danno per vinti e decidono di accettare la proposta di parteciparX-e a Factor.
Al primo live, grazie anche all’aiuto di Rodrigo D’Erasmo, Manuel Agnelli, Tommaso Colliva e Luca Bossi, suonano La Domenica, singolo che subito attrae l’attenzione di molti e entra in Top 100 Fimi dopo pochi giorni. Conta un milione e mezzo di streaming su Spotify e 500.000 views su YouTube. La Domenica è stata in rotazione sulle principale radio italiane. Poche settimane dopo esce un altro singolo: Stare Bene. Entrambe le canzoni sono state pubblicati da Sony Music. 
 

Giovedì 26 maggio 

ore 19 gratis ❤❤❤ Lowel Levinger alla Feltrinelli Red di Piazza Gae Aulenti

A 50 anni esatti dalla fondazione della celebre band degli Youngbloods, all’età di 70 anni, Lowell Levinger (aka Banana degli Youngbloods) continua a suonare e a proporre il suo repertorio, combinando suoi pezzi originali con il meglio degli Youngbloods, band simbolo della generazione hippie californiana degli anni ’60, con il suo tipico stile grintoso e coinvolgente e le sue grandi qualità di polistrumentista.

 
❤❤❤❤❤ Einsturzende Neubauten all’Alcatraz
Dopo un’assenza di ben 12 anni, il nuovo attesissimo album in studio degli Einsturzende Neubauten, “Alles In Allem” uscito a maggio 2020, sta per essere suonato in tour.

❤❤❤❤ Danko Jones alla Santeria Toscana

Nel 2021 la formazione canadese compie 25 anni di attività e li festeggia con un nuovo album in uscita il 27 agosto 2021 dal titolo “Power Trio”!
DANKO JONES hanno voglia di tornare sui palchi di tutto il mondo per stare in mezzo ai fans e vivere il rock’n’roll come piace a loro: suonando, sudando, cantando e saltando!
La band ha già programmato quello che sarà il tour europeo nel 2022 a supporto del nuovo album e dei suoi 25 anni di carriera. 
 

❤❤❤ Majazz al Biko

Nel corso di diversi anni, Mo’min Swaitat ha accumulato un archivio di nastri e vinili rari dalla Palestina e oltre, dalle registrazioni sul campo di matrimoni a brani rivoluzionari e al funk degli anni ’80 ricco di synth. Molti di questi sono stati acquisiti da un’ex etichetta discografica a Jenin, nel nord della Cisgiordania. The Majazz Project è un progetto di ricerca nato dall’archivio, incentrato sul campionamento, il remix e la ristampa di cassette vintage palestinesi e arabe. È una collaborazione tra DJ, produttori e artisti arabi e non arabi interessati a gettare nuova luce sulla ricchezza e la diversità del patrimonio musicale arabo. L’obiettivo alla base del progetto Majazz è salvaguardare l’archivio sonoro palestinese e renderlo più accessibile nei formati online e fisici. È anche un progetto di ricerca di sensibilizzazione per collegare le band palestinesi degli anni ’60, ’70 e ’80 con un nuovo pubblico e per rendere disponibile la loro musica attraverso piattaforme di streaming sia nella loro forma originale che reinterpretata e remixata da DJ, artisti e musicisti.

❤❤❤ Sottosopra all’Arci Bellezza

Una serata multidimensionale dedicata alla musica dal vivo. Due livelli (Sotto > Palestra Visconti, Sopra > Salone) per esplorare molteplici vie che ti faranno viaggiare verso l’infinito e oltre, persi nel SOTTOSOPRA.Alessandra Bosco, Confini, Cranìa, Le Nora, Limonov, Low Polygon

❤❤❤ Raster al Mare Culturale Urbano in Cascina Merlata

Tutti i venerdì a cascina merlata è serata Raster, la rassegna di mare culturale urbano dedicata ai progetti musicali emergenti 💥
I nostri obiettivi sono rimasti sempre gli stessi: essere un punto di riferimento per tante piccole realtà che sognano in grande, dare spazio agli artisti emergenti più promettenti, dare una possibilità per sperimentarsi, crescere, entrare in contatto col proprio pubblico e conoscere altre realtà musicali. Sul palco One Boy e Claudio Chiodi.
Metti insieme un cantautore sciulobrianzolo, una chitarra, una loop station e un ukulele e avrai dato vita all’One Boy Band! Con questo moniker, Davide Genco ha tenuto numerosi concerti in Italia e all’estero. Il suo ultimo loro disco è Mal comune, disponibile su tutte le piattaforme digitali.
Seguirà Claudio Chiodi, un chitarrista e compositore milanese attivo dal 2000 nel panorama indie. Il suo stile affonda le radici nella tradizione dell’American Primitive Guitar, del Blues e del Contemporary Folk e colorato da accordature aperte in fingerstyle e dalla tecnica slide.
 

❤❤❤ Diablo Rey alla Nuova Armenia in Via Livigno 9

Prendendo ispirazione dai suoni andini, nei Diablo Rey la cultura sudamericana si esprime attraverso carnavalitos, boleros e sayas, fondendosi sapientemente con ritmi afro-caraibici (dove regna sovrana la Cumbia) e con un sensato uso dell’elettronica. A tenere insieme la delicata alchimia dei brani, un approccio cantautorale e una scrittura solida e riflessiva che, accompagnati da suoni spregiudicati e armonie antiche, regalano al pubblico una produzione che rivela un giusto equilibrio tra modernità e tradizione.

Venerdì 27 maggio 

❤❤❤❤ MIAMI al Magnolia 
Torna il festival indie italico che ha fatto la storia della scena milanese. Il vento è cambiato e gli anni che passano segnano di più le differenza tra i nostri gusti e i trend del momento che il festival oggi porta sul palco ma tant’è, come si dice in molti casi: dovere di cronaca. Stasera sul palco: 20025xs, 72-HOUR POST FIGHT, ALDA, Assurditè, clauscalmo, Deriansky, Galea, Garage Gang, Generic Animal, gIANMARIA, Giorgio Poi, Golden Years, Hello Mimmi, Ibisco, Lil Jolie, Marco Fracasia, Marta Tenaglia, Memento, Merli Armisa, Mobrici, P38, Pop X, Post Nebbia, Tutti Fenomeni, Thru Collected, Venerus & tanti altri da annunciare
 
❤❤❤ Bloom in Fest al Bloom di Mezzago
La festa dello storico locale di mezzago con tanti bei gruppetti e genti simpatiche. Accorrete. 
 
❤❤❤ Sarah Jane Ceccarelli al Babitonga Cafè di Viale Pasubio
Italo-canadese, vive a Roma. Nel 2007 incontra il M° Bruno De Franceschi, che stravolge il suo approccio al canto e alla gestione del palco: dal “concerto musicale” passa ad interessarsi sempre di più al “teatro musicale”, ispirandosi a maestri come Ute Lemper, Milva, Charles Aznavour, Jacques Brel e Melina Mercouri. Nel 2012 inizia il suo percorso di studio e interpretazione di musica proveniente dalle culture più diverse – ad oggi canta in più di 10 lingue. Ha collaborato condiviso il palco con grandi artisti, tra cui Francesco De Gregori, Paolo Sorrentino, David Riondino, Erri De Luca, Claudio Santamaria ed Eugenio Bennato.
 

Sabato 28 maggio 

❤❤❤❤ MIAMI al Magnolia 
Seconda giornata per il festival indie italico che ha fatto la storia della scena milanese. Stasera sul palco: Alan Sorrenti, Bartolini, BigMama, BNKR44, Cecilia, ceneri, Centomilacarie, Ceri, Claudym, Elasi, European Vampire, De Leo, Fuera, Ganzo, Giuse The Lizia, Kaze, Ketama126, La rappresentante di lista, Meg, Napoleone, Novelo, Planet Opal, Tredici Pietro, Whitemary.
 
❤❤❤ Concerto per Luigi Tenco 
Sul palco del circolo Arci Bellezza di Milano ripercorriamo i brani più belli di uno dei più grandi e sinceri compositori della storia della musica italiana d’autore: Luigi Tenco.
Una personalità sensibile, dotata di una spiccata intelligenza e non in grado di scendere a patti con se stesso. Destinato a soccombere sotto il peso della “società industriale” e dei suoi mezzi. A sostenere le parole d’amore, di speranza e di protesta del grande artista, ci sarà il cantautore Claudio Lupi: tra brani suonati e cantati al pianoforte, foto, video.
«Non si vive per riuscire simpatici agli altri. A me i soldi, il successo, non interessano, li lascio a quelli più furbi di me in questo genere di cose». Concerto Recital con Claudio Lupi
 
❤❤ Ale Jerry Casuscelle al Toast to Coast in Bicocca
Una serata ispirata a quel periodo storico con la spensieratezza della musica di quegli anni con Ale Jerry Casuscellee e il suo trio scoppiettante che ci proporrà una serata che spazierà dal Boogie Woogie al Rock’n’Roll, passando per il Rockabilly ispirandosi ad uno dei maggiori interpreti musicali di questo genere musicale: Jerry Lee Lewis.

❤❤❤ Sarah Jane Ceccarelli trio al Garage Moulinsky 

L’11 giugno 2021 è uscito per Parco della Musica Records di Roma “Milky Way”, secondo album della cantante e autrice italo-canadese SARA JANE CECCARELLI. Il disco esprime l’indole dell’epoca in cui viviamo, che non allontana l‘idea di contaminazione ma anzi ne vuole esaltare la forza.
Dieci brani, nove in inglese e uno in italiano, in cui trovano posto la rielaborazione, con testo originale di SJC, di “Children’s Song No. 3” di Chick Corea, e la reinterpretazione, con riscrittura in inglese, della canzone “Del tempo che passa la felicità” di Motta. In mezzo il viaggio di SJC spazia dall’Africa al funk, dal jazz al folk nordamericano, dal pop al reggae. Sarebbe superfluo collocare SJC e la sua carriera all’interno di un unico contenitore musicale: corista nell’album di Francesco De Gregori “Amore e Furto” dedicato a Bob Dylan, una delle voci dell’Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti diretta da Paolo Damiani, impegnata in spettacoli di teatro-canzone con l’attore e musicista David Riondino. La poliedricità è una delle sue più preziose caratteristiche.

 

Domenica 29 maggio 

❤❤❤❤ MIAMI al Magnolia 
Terza giornata per il festival indie italico che ha fatto la storia della scena milanese. Stasera sul palco: Baobab!, Blak Saagan, Dumbo Gets Mad, Dutch Nazari, Gaube, Her Skin, Iosonouncane, L’Impératrice (FR), Lazzaretto, Leatherette, Marta Del Grandi, Nu Genea (live band), Sleap_e, Smile, Studio Murena, The Jackson Pollock, Vanishing Twin (EN), Yin Yin (NL).