Ciao, come va? Da tanto che non ci si vede eh?

Ecco cosa fare a Milano dall’8 al 14 novembre 2021  con la nostra Guida Settimanale ai Concerti Milanesi. 

Lunedì 8 novembre

Storia del punk italiano❤️❤️❤️❤️ Dandy Bestia canta, suona e racconta gli Skiantos al Circolo Bellezza 

Qui per i biglietti

Dandy Bestia, chitarrista e mente creativa degli Skiantos insieme a Freak Antoni, canta, suona e racconta l’incredibile storia di una delle band più importanti della storia della musica.
All’età di 5 anni ha i primi contatti con la musica grazie a uno zio suonatore di fisarmonica e collezionista di dischi a 78 giri, e passa la giovinezza ascoltando le numerose orchestre che si esibiscono nella balera sotto casa. La svolta avviene con l’ascolto dei Beatles, dopo il quale deciderà di voler diventare musicista. Nel 1965, all’età di 13 anni scappa di casa per recarsi al concerto dei quattro di Liverpool a Milano. Il primo approccio con la chitarra avviene nel 1966, e fonda nel 1969 il gruppo locale The Keys. Nel 1970 riceve in regalo la sua prima chitarra elettrica, una Fender Mustang. Nel 1973 si iscrive al DAMS di Bologna, che frequenterà con scarso rendimento a causa dei continui impegni con le orchestre da ballo in cui suona; una tra tutte, quella di Peppino Di Capri. Al Dams conosce Roberto Antoni, detto Freak, col quale fonderà gli Skiantos, che lascerà nel 1979. Inizierà una serie di collaborazioni con artisti noti, come Orietta Berti, Lucio Dalla, gli Stadio e altri, ma nel 1984 tornerà con gli Skiantos, riformatisi dopo tre anni dallo scioglimento. Da lì, la leggenda.

Andiamo al Cinema ore 21.30 ❤️❤️❤️❤️❤️ Freaks out nei Cinema 

l nuovo film di Gabriele Mainetti, il regista del sorprendente Lo chiamavano Jeeg Robot. Claudio Santamaria, Aurora Giovinazzo, Pietro Castellitto, Giancarlo Martini, Giorgio Tirabassi, Max Mazzotta e Franz Rogowski sono i protagonisti di un blockbuster italiano che non ha precedenti, fantastico e poetico, ambientato nella Seconda Guerra Mondiale nella Roma occupata dai nazisti e segue le vicende di un gruppo di bizzarri personaggi in fuga dal proprio circo. Il film è stato presentato in concorso alla 78a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

 

Martedì 9 Novembre 

Saxofoniamoci ? Ore 19 ❤️❤️❤️ Jazz in Fabbrica in Via Messina 26

Una location molto suggestiva. Tra i mattoni a vista di una ex fabbrica , vi faremo viaggiare nel tempo , con le note Jazz dal vivo. la musica vi accompagnera per tutto l aperitivo in cui potrete scegliere tra una selezione di tapas e ottimi drink. la location ha parti all aperto e al coperto che ci permettono di far esibire la nostra band sia sotto un cielo stellato che al coperto in caso di pioggia.
vi aspettiamo e vi ricordiamo che la prenotazione è obbligatoria.

Non ti affannare è già sold out ❤️❤️ Eugenio in Via di Gioia all’Alcatraz

Il tour della ripartenza per la band torinese che piace ai giuovini e ai non giuovini. 

Mercoledì 10 Novembre  

Talenti Nostrani ❤️❤️❤️ RYF da Germi

Francesca Morello, in arte R.Y.F., annuncia il suo nuovo album Everything Burns, in uscita in CD, vinile e digitale il 10 settembre 2021 per Bronson Recordings, anticipato dai singoli Cassandra, Normal Is Boring, Not Going Anywhere e Don’t Panic. Everything Burns è la prima incursione di R.Y.F. nella musica elettronica ed è un omaggio a un esplosivo periodo di ispirazione. Con la pandemia che ha costretto i musicisti a uno stop. Stasera lo presenta nel circolo Acsi di via Simonetta. 

 

Torna la serata Caramello ❤️❤️❤️❤️ Giacomo Laser, Nove e Auroro Borealo al Bellezza 

Torna il Caramello ufficiale, quello del Mercoledì, quello dei banchetti sonori, quello dal gusto più intenso. Stasera tri gust ar mei che uan. 

 

 

Giovedì 11 Novembre 

Jazz Re: Found is back ❤️❤️❤️ Gianluca Petrella al Biko

Uno degli artisti italiani più significativi del panorama contemporaneo, jazz e non solo. Gianluca Petrella salirà sul palco del Biko con l’ensemble Cosmic Renaissance, audace progetto che muove dalla lezione di Sun Ra e delle grandi “arkestras” dello spiritual jazz per spiccare il volo verso una sensibilità artistica e un universo sonoro decisamente person

 

 

 

Il ritorno di Wes Anderson ❤️❤️❤️❤️❤️❤️ The French Dispatch al Cinema 

The French Dispatch, diretto da Wes Anderson, è il decimo film del cineasta ed è stato definito una “lettera d’amore al giornalismo e ai giornalisti”. Racconta, infatti, vicende e personaggi legati alla redazione parigina del quotidiano French Dispatch, edizione europea dell’americano Evening Sun di Liberty, Kansas. La storia segue tre distinte linee narrative che danno vita a una raccolta di racconti, pubblicata dal magazine, nel corso di alcuni decenni del XX secolo. Siamo a Ennui-sur-Blasé, cittadina francese dove ha sede la redazione, che tratta argomenti di vario tipo, da articoli di politica mondiale, fino a quelli di cronaca, toccando temi di cultura generale, come arte, moda, cucina e storie di vita. Quando il direttore del giornale muore, i redattori decidono di pubblicare un numero commemorativo, che raccolga tutti gli articoli di successo che il French Dispatch ha pubblicato negli ultimi anni. Tra questi il film approfondisce tre episodi in particolare: il rapimento di uno chef, un artista condannato al carcere a vita per un duplice omicidio e un reportage sui moti studenteschi del ’68. Appartengono alla redazione del French Dispatch Bill Murray nei panni del direttore Arthur Howitzer Jr., i redattori interpretati da Elisabeth MossTilda SwintonFisher StevensGriffin Dunne e il ritrattista Herbsaint Sazerac, che ha il volto di Owen Wilson. Nel cast del film anche Adrien Brody nel ruolo di un mercante d’arte di nome Julian CadazioJeffrey Wright come Roebuck Wright, un giornalista gastronomico del Sud degli Stati Uniti, e Benicio del Toro insieme a Léa Seydoux, rispettivamente l’artista Moses Rosenthaler in carcere con ergastolo e la sua guardia carceraria Simone, nonché musa ispiratrice.

 

 

Venerdì 12 Novembre 

Gite fuoriporta per una giusta causa❤️❤️❤️❤️ Vanarin e Bluedaze al Bloom di Mezzago

Vanarin è un progetto Alt-pop di radici italo/inglesi attivo dall’estate del 2016, composto da David Paysden, Marco Sciacqua, Massimo Mantovani e Marco Brena.
Il loro sound è caratterizzato da influenze Brit-pop, RnB e Neo soul, arrivando ad un risultato di stampo alt-pop internazionale.
Nel 2021 è prevista l’uscita del secondo album “Treading Water”, in uscita per per Dischi Sotterranei, ed è anticipato dal singoli “Care” e “Lonely”. 
Aprono i Bluedaze, gradevolissima scoperta dello scorso anno. Band da seguire attentamente…

 

 

Soul con il french touch?❤️❤️❤️❤️ Kid Francescoli all’Ohibò

Biglietti in loco o su DICE

La gemma dell’indie-pop francese arriva in Italia per un’unica data al circolo Ohibò di Milano, in occasione dell’uscita del nuovo album Lovers. Nel disco a voluto collaborare con diversi cantanti con diversi sfondi musicali: Nassee, con una voce in stile r’N’B, Samantha, una voce bassa e calda, cantando in brasiliano, Ioni e Sarah, per mantenere quel tocco da regina della discoteca americana per arricchire i suoni e l’atmosfera della sua musica. Trovò ispirazione e capì l’atmosfera quando si trasferì a Marsiglia. Si godeva ogni secondo delle meraviglie : sole, mare, scene d’amore. Rende i suoni più caldi, con un tocco latino, perfettamente in sintonia con quel tocco di danza malinconica che ama.

ore 19 ?❤️❤️❤️❤️ Performing PAC Made of Sound al PAC

Ingresso Libero

Torna PERFORMING PAC, la tre giorni annuale dedicata ad un tema attuale nell’ambito degli studi delle arti visive contemporanee. Una piattaforma aperta al pubblico che nel 2020 indaga il rapporto tra arte contemporanea e musica, sviluppato attraverso incontri, live performance, materiali d’archivio e proiezioni che esplorano l’interazione tra suono e immagine nella pratica e nella ricerca degli artisti contemporanei. Madrina ideale delle tre giornate sarà Laurie Anderson, icona dell’arte multimediale, cui il PAC rende omaggio proiettando per la prima volta il video della performance realizzata nel 2003 dall’artista newyorkese proprio al PAC in occasione della sua antologica “The Record of the Time” a cura di Jean Hubert Martin. Oggi alle 19  TALK con Greil Marcus, giornalista musicale e critico culturale americano. 

Sabato 13 Novembre 

Dalle 17 ?❤️❤️❤️❤️ Performing PAC Made of Sound al PAC

Ingresso Libero

Torna PERFORMING PAC, la tre giorni annuale dedicata ad un tema attuale nell’ambito degli studi delle arti visive contemporanee. Questo il programma del giorno – ore 17 TALK con Andrea Lissoni, Film and International Art Curator alla Tate Modern dal 2014 2014 e recentemente nominato direttore della Haus der Kunst di Monaco // – ore 19 PERFORMANCE di Invernomuto, Black Med Chapter IV //  ore 22 DJ SET in collaborazione con Le Cannibale: Kelly Lee Owens, Elisa Bee

SOLD OUT?❤️❤️❤️❤️ Pinguini Tattici Nucleari al Forum

Dopo quattro mesi di tour costellato di sold out e oltre 60mila partecipazioni, dopo aver toccato i 60 milioni di streams totali, i 60mila chilometri, i 60mila decibel di cori, il primo maggio e i beach party, arriva la prima data al forum di Milano il 29 febbraio 2020 e “irene”, per festeggiare, diventa disco d’oro. Io sono così indie che ho fatto il giro, li ho scoperti trollando SanRemo e devo dire che mi hanno fatto molto meno schifo del previsto..

Domenica 14 Novembre 

Tramonti Rosso Fuoco ?❤️❤️❤️❤️❤️ Half Moon Run e Tim Baker 

Qui per i biglietti

Con due album acclamati dalla critica alle spalle – l’esordio “Dark Eyes” del 2012, disco di platino in Canada, e “Sun Leads Me On” del 2015, che ha fatto guadagnare loro il titolo di Breakthrough Group of the Year del 2016 di Juno – il quartetto indie rock di Montreal, gli HALF MOON RUN sono pronti a fare ritorno sulla scena musicale con “A Blemish in the Great Light”, il loro terzo album in studio in uscita il 1 novembre 2019 via Glassnote Records.

Dalle 17 ?❤️❤️❤️❤️ Performing PAC Made of Sound al PAC

Ingresso Libero

Ultimo giorno di PERFORMING PAC, la tre giorni annuale dedicata ad un tema attuale nell’ambito degli studi delle arti visive contemporanee. Questo il programma del giorno – ore 17 TALK con Anne Hilde Neset, direttore del Kunstnernes Hus di Oslo, per molti anni vicedirettore del magazine musicale The Wire – ore 19 TALK con @Ferran Barenblit, direttore del MACBA di Barcellona, in dialogo con João Onofre
– ore 19:30 PERFORMANCE di @João Onofre, Box sized DIE featuring Irreverence
– ore 22 FILM di Laurie Anderson, Heart Of A Dog in collaborazione con Cineteca Milano