Schermata 2016-03-19 alle 15.11.03‘GNORANSA TZIGANA!!!

Un urlo di questo tipo mi sono immaginato appena dopo qualche secondo dall’inizio di questo “Tzuper”, quarta fatica discografica in sette anni per il sestetto di balkan sexy music (come il gruppo stesso ama definirsi) nato e sviluppatosi nella landa milanese.

Dieci tracce dalla forte identità balcanica (tipo Goran Bregovic per capirci) mescolate in un potpourri musicale che riprende di tutto un po’: ecco allora sprazzi di elettronica, dosi massicce di rock, punk e ska, echi neanche troppo lontani di hip hop e surf. Il tutto viene reso con molta energia, ottima tecnica musicale e (come suggerisce la stupenda copertina nella quale è ritratta una super ciccia lady) demenza a go go.

Da citare almeno l’apripista “Bull Beat” con il suo fantastico ritornello e l’inglese da stazione (che forse alla lunga, anche se mescolato allo spagnolo, stanca un po’…quanto mi sarebbe piaciuto sentire almeno uno, due brani in lingua italiana!), l’irresistibile “Caramella”, singolo già uscito lo scorso anno e l’orientaleggiante “Be Bolshoi”.

Tanta allegria e voglia di festeggiare per non parlare della curiosità che lasciano addosso di come possano essere dal vivo.

Andrea Manenti